Spedizione gratis per ordini superiori a €50 (anzichè 5€)
Carrello 0
IT EN ES
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

LE AFTE

07/04/2018

Le afte sono delle lesioni che compaiono sul palato, sulla parete interna delle guance, sulle gengive o sulla parte interna delle labbra.
Possono essere singole o multiple e di diametro differente.
Si presentano come delle ulcere poco profonde, circondate da un alone rosastro e provocano un dolore intenso, un bruciore, proprio nel punto affetto dall'afta.
Comune è la sensazione di secchezza.
I fattori che possono determinare la comparsa di queste piccole ulcere, sono molteplici, ad esempio stress, abbassamento delle difese immunitarie, predisposizione genetica, allergie alimentari, carenze nutrizionali, applicazione imperfetta di protesi dentarie o apparecchi, morsicatura accidentale, squilibri ormonali, uso di alcuni farmaci come l'acido acetilsalicilico, gli antipertensivi o farmaci verso i quali si verificano ipersensibilità.
Per quanto riguarda le cure, le afte regrediscono spontaneamente ma in commercio si possono trovare prodotti che alleviano il dolore dando un pò di solievo, come gel a base di aloevera o cerotti bioadesivi che isolano la lesionediminuendo i fastidi, soluzioni per risciaqui e sciroppi.
Ci sono poi dei fattori che possono irritare ulteriormente le ferite come ad esempio il fumo, gli alcolici, gli alimenti acidi e i cibi troppo caldi o troppo freddi; sarebbe bene quindi evitare queste cose fino a quando l'afta non scompare.
In alcuni casi si può ricorrere al trattamento laser per decontaminare la lesione e facilitare la scomparsa del dolore.
#afte #lesioni #bruciore #ulcera #bocca #palato #dolore