Spedizione gratis per ordini superiori a €50 (anzichè 5€)
Carrello 0
IT EN ES
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

LA MEDICINA AYURVEDICA

16/07/2018

Ayurvedaayur, durata della vita o longevità, e veda conoscenza rivelata.

E'​​​​​​​ un sistema medico molto vasto e complesso comprendente aspetti di prevenzione, oltre che di cura, che permetterebbero, se applicati rigorosamente, di vivere più a lungo e di migliorare la propria salute e rispettare il proprio corpo.
Ha origine dall'antica civiltà Vedica, praticata in India da migliaia di anni è il più antico sistema naturale per la cura e il benessere del corpo e della mente.
​​​​​​Uno degli aspetti fondamentali della diagnostica e del trattamento dell'Ayurveda è quello di considerare ogni individuo come unico ed irripetibile e quindi differente dagli altri.
I punti specifici di connessione tra mente e corpo hanno un insieme di caratteristiche psicofisiologiche che costituiscono l'individuo.
Questi sono regolati dai Dosha che sono tre principi elementari fisiologici che regolano le differenti funzioni del corpo e della mente.
I tre Dosha sono : 
Vata : governa il movimento, il respiro, la circolazione, il battito cardiaco, l'eliminazione e il flusso dell'impulso nervoso da e verso il cervello. E' veloce, freddo, instabile e secco per natura.
Pitta : governa la digestione, il metabolismo e la trasformazione del cibo, dell'acqua e dell'aria in tutto il corpo. E' caldo, acuto, leggermente unto e preciso per natura.
Kapha : governa la struttura e la coesione. E' responsabile di muscoli, grasso, ossa e sinovia. E' solido, unto, pesante e stabile per natura.
​​​​​​​La salute e il benessere, cosi come il disagio e la malattia, dipendono dall'equilibrio o  dallo squilibrio dei 3 Dosha.
Ogni individuo nasce con una certa percentuale di Vata, Pitta e Kapha e generalmente solo uno o due tendono a dominare. 
I Dosha possono essere influenzati dall'alimentazione, dal lavoro, dalla routine giornaliera, dall'ambiente, dalle stagioni, dallo stress e tutte le influenze che assimiliamo giornalmente. 
Per riequilibrarli vanno eseguiti degli accorgimenti con qualità opposte all'influenza che ha causato il disequilibrio.
Il Vata, per esempio, possedendo qualità come il movimento, irregolarità e freddezza, è riequilibrato dal riposo, dalla regolarità, dal calore e dal massaggio con olio caldo.
Il Pitta, essendo caldo viene pacificato dal fresco, dalla tranquillità, evitando alcool e spezie piccanti.
Per il Kapha invece, freddo e lento, è necessario il caldo, il piccante, l'attività e l'esercizio fisico.  
Su Cosmofarm puoi trovare i migliori prodotti della medicina ayurveda, clicca qui per scoprire il tuo prodotto.
 
#ayurveda #mapitalia #india #medicinaindiana #vata #pitta #kapha