Vuoto / € 0,00
Il tuo carrello è vuoto

Filtra per

Prezzo

€ 0 / € 500

Sconto

  • Tutti
  • 5%
  • 10%
  • 15%
  • 20%
  • 25%
  • 30%
  • 35%
  • 40%
  • 45%
  • 50%
  • 55%
  • 60%
  • 65%
  • 70%
  • 75%
RESET FILTRI

Diritto di recesso entro 14 giorni
Spedizione gratis per ordini superiori a €50 (anzichè 5€)
Servizio Clienti e WhatsApp: 340.2256312
Pagamenti sicuri con decodificazione SSL
Spedizioni puntuali in 2-3 giorni lavorativi


20 %

SOLGAR 7 INTEGRATORE ALIMENTARE A BASE DI COLLAGENE VITAMINA C ED STRATTI ERBALI PER LA FUNZIONALITA' DELLE ARTICOLAZIONI

Complemento alimentare di collagene, vitamina C ed estratti erbali. Formulazione che offre in un'unica capsula una miscela di preziosi nutrienti ed estratti erbali di supporto alla struttura e alla funzionalità delle articolazioni. Contiene UC-II , un estratto di cartilagine standardizzato (25% collagene non denaturato di tipo II). Il collagene di tipo II è un'importante proteina strutturale costituente del tessuto cartilagineo e articolare caratterizzata da struttura flessibile e resistente. Ester C è una forma di vitamina C non acida, ben tollerata a livello gastrico. La vitamina C sostiene la formazione del collagene per la normale funzione delle cartilagini. Gli estratti di boswellia (5-Loxin Advanced ), salice bianco e zenzero sostengono la funzionalità delle articolazioni e contrastano gli stati di tensione localizzati. Curcuma, peperoncino e pepe nero (Bioperine ), oltre alla loro azione antiossidante, favoriscono la funzionalità digestiva. UC-II è un marchio registrato di InterHealth N.I. Ester-C è un marchio registrato di Ester C Company-U.S. pat. No.6,197,813 e 6,878,744 e corrispondenti brevetti internazionali. 5-Loxin Advanced è un marchio registrato di P.L.Thomas-Laila Nutraceuticals LLC e corrispondenti brevetti internazionali. Bioperine è un marchio registrato di Sabinsa Corporation. Certificato KOF-K di Solgar n.K-1250. Ingredienti: Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata. Sconsigliato in gravidanza e allattamento. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Modalità d'uso: Deglutire 1 capsula vegetale al giorno, con acqua, preferibilmente al pasto. Formato: ​​​​​​​Flacone da 30 capsule vegetali.  
Aggiungi al carrello
20 %

CAL-D-CITRATO - INTEGRATORE ALIMENTARE SOLGAR A BASE DI CALCIO E VITAMINA D PER PREVENIRE L'OSTEOPOROSI

CAL-D-CITRATO è un integratore a base di calcio citrato e vitamina D. Il calcio è un minerale essenziale per molti meccanismi biologici ed è il maggior costituente di ossa e denti. Un apporto inadeguato di calcio infatti riduce la massa ossea e favorisce l'osteoporosi. La forma calcio citrato lo rende particolarmente biodisponibile e quindi facilmente assorbibile da parte dell'organismo. A rafforzare ulteriormente l'integrazione di calcio vi è la vitamina D, che contribuisce al normale assorbimento/utilizzo del calcio e del fosforo oltre che aiuta a mantenere i livelli normali di calcio nel sangue. E' perciò importante per regolare l'equilibrio del calcio nell'organismo ed è quindi funzionale al mantenimento in salute di ossa e denti. Ingredienti (per 2 tav.): Calcio 500mg, vitamina D (colecalciferolo) (300 U.I) 7,5 mcg Modo d'utilizzo: Deglutire 2 tavolette al giorno, con acqua, preferibilmente ai pasti. Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata. Sconsigliato in gravidanza e allattamento. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti. Attenzione: Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Formato: Flacone in vetro con 60 tavolette  
Aggiungi al carrello
20 %

OMEGA MIX - INTEGRATORE ALIMENTARE SOLGAR A BASE DI OMEGA 3, 6, 9 CONTRIBUISCONO ALLA NORMALE FUNZIONE CARDIACA

SOLGAR OMEGA MIX INTEGRATORE ALIMENTARE 60 PERLE SOFTGELS OMEGA MIX è un integratore alimentare a base di olio di pesce, olio di semi di lino e olio di borragine, naturalmente ricchi di acidi grassi insaturi Omega-3, Omega-6 e Omega-9 che favoriscono il metabolismo del colesterolo. Omega-3 e Omega-6 contribuiscono alla normale funzionalità cardiaca. L'olio di lino e l'olio di borragine favoriscono l'integrità e la funzionalità delle membrane cellulari. L'olio di borragine favorisce il trofismo e la funzionalità della pelle, favorisce la funzionalità articolare e contrasta i disturbi del ciclo mestruale. Ingredienti (per 3 perle): olio di semi di lino 1300mg, olio di pesce 1300mg, olio di borragine 1300mg che apportano: acido alfa-linoleico 645mg, acido linoleico 570mg, EPA 390mg, omega-9 336mg, omega-6 285mg, DHA 260mg. Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata. Sconsigliato in gravidanza e allattamento. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno degli ingredienti Modo d'utilizzo: Deglutire 3 perle al giorno, con acqua, preferibilmente ai pasti. Confezionato in bottigliette da 60 Perle-Softgels. Attenzione: Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Formato: ​​​​​​​Flacone in vetro da 60 perle.  
Aggiungi al carrello
20 %

NO DOL THERMO CEROTTI RISCALDANTI PER ALLEVIARE DOLORI ARTICOLARI E MIALGIE

RISCALDANTI CHE SFRUTTANO IL CALORE TERAPEUTICO PER DOLORI ARTICOLARI E MIALGIE Dispositivo Medico CE, classe IIa. I cerotti sfruttando il concetto del calore terapeutico, per alleviare i dolori articolari e le mialgie e ripristinare lo stato normale di benessere dei muscoli. L'innovativa tecnologia consente l'applicazione di calore terapeutico (40C) costante e controllato, permettendo ai cerotti di mantenere la temperatura corretta per 8 ore. Il dispositivo fornisce calore che entra in profondità nei tessuti muscolari a 2 cm e donano sollievo dal dolore fino a 16 ore. Il calore prolungato, a temperatura costante, aumenta la circolazione del sangue nei tessuti, producendo effetti antidolorifici e rilassando la muscolatura, infatti: aumenta l'apporto di ossigeno ai tessuti danneggiati, aiutando il muscolo a ritornare allo stato di benessere, stimola le terminazioni nervose, sensibili alla temperatura, interrompendo la trasmissione del dolore, favorendo così il rilassamento muscolare e riducendo la rigidità delle articolazioni. Modalità d'utilizzo: Aprire la busta (solo al momento dell'uso) ed estrarre il cerotto. Rimuovere la pellicola trasparente. Applicare il cerotto sulla parte interessata (su pelle pulita ed asciutta) facendo aderire bene lungo i bordi. Rimuovere dopo circa 8 ore, non riutilizzarlo nell'arco delle 24 ore. Componenti: Ferro, sodio poliacrilato, carbone attivo, sodio cloruro, sodio tripolifosfato, acqua. Formato: Astuccio da 3 cerotti in buste singole. Cerotti 13 x 9,5 cm.  
Aggiungi al carrello
15 %

IALUTEC - INTEGRATORE DI ACIDO IALURONICO PER DOLORI E PELLE

Integratore alimentare a base di acido ialuronico per trattare dolori articolari, rughe e invecchiamento della pelle. Ialutec è un acido ialuronico ad alto peso molecolare ottenuto da fermentazione batterica e non da fonti animali. L'acido ialuronico è uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell'uomo e degli altri mammiferi. Si ritrova particolarmente nel liquido sinoviale, nella cartilagene, nella pelle e nell'umor vitreo degli occhi. Nella letteratura internazionale si afferma che l'acido ialuronico ad alto peso molecolare, somministrato per via orale, può raggiungere i tessuti periferici in piccole quantità. Quindi esiste un razionale favorevole all'inclusione dell'acido ialuronico come integratore alimentare ed anche al suo utilizzo per il ripristino di quello che si perde con l'invecchiamento. Per tutti già a partire dai 45 anni ed in particolare nelle donne con l'inizio della menopausa, il contenuto nei vari distretti corporei dove è presente, comincia progressivamente a diminuire. Questo comporta il rischio che emergano disturbi di vario genere a livello cutaneo, problemi oculari, disturbi articolari, etc. Ingredienti: Acido ialuronico su 100ml 0,9g, su 42 gocce (3ml) 27mg Modalità d'uso: Assumere 1 ml (14 gocce) diluito in poca acqua da 1 a 3 volte al giorno. Utilizzabile per periodi prolungati. ​​​​​​​ Avvertenze: Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Non usare in gravidanza. Formato: Flacone da 30 ml, con contagocce.  
Aggiungi al carrello
15 %

MEAQUOR 1000 OMEGA-3 EPA/DHA

Descrizione Integratore alimentare concentrato e purificato di acidi grassi polinsaturi a catena lunga della serie omega-3 EPA e DHA. L'EPA e il DHA contribuiscono alla normale funzione cardiaca. L'effetto benefico si ottiene con l'assunzione giornaliera di 250 mg di EPA e di DHA. Per gli adulti un'assunzione giornaliera di 2 g di EPA e DHA contribuisce al mantenimento delle normali concentrazioni di trigliceridi nel sangue. Un'assunzione giornaliera di 3 g di EPA e DHA contribuisce al mantenimento della normale pressione sanguigna. Ingredienti Olio di pesce concentrato in acidi grassi omega-3 al 90% (con antiossidante: estratto ricco di tocoferolo); capsula in gelatina alimentare bovina; agente di resistenza: glicerolo. Caratteristiche nutrizionali Contenuti medi per 1 capsula per 3 capsule Omega-3 totali, di cui: 1.080 mg 3.240 mg EPA 550 mg 1.650 mg DHA 450 mg 1.350 mg EPA+DHA 1.000 mg 3.000 mg Modalità d'uso Si consiglia l'assunzione di 1-3 capsule al giorno da assumere durante un pasto principale. Avvertenze Non superare la dose giornaliera di 5 g di EPA e DHA combinati. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori alimentari non rappresentano il sostituto di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Conservare a temperatura ambiente, lontano da fonti dirette di calore, luce e umidità. Conservazione Conservare in luogo fresco e asciutto. La data di fine validità si riferisce al prodotto correttamente conservato in confezionamento integro. Formato Confezione contenente 30 capsule. Peso netto: 47 g.    
Aggiungi al carrello
Spedizioni gratuite 20 %

PROJOINT COMPLEX 60 TAV - INTEGRATORE ALIMENTARE SOLGAR PER SOSTENERE IL TESSUTO CARTILAGINEO ED ARTICOLARE

Integratore alimentare utile come supporto per il al benessere articolare. Contiene MSM, o zolfo organico, per contrastare situazioni infiammatorie a livello articolare, glucosamina, collagene e condroitina, precursori del tessuto connettivo che forma la cartilagine, acido ialuronico per ridonare elasticità e plasticità al movimento articolare. Questa formulazione si avvale di diversi brevetti ed è utilizzabile anche da chi è allergico ai crostacei. Glucosamina HCl: E' un sale della glucosamina, ed è un componente dei mucopolisaccaridi e delle glicoproteine che costituiscono le membrane cellulari e i tessuti interstiziali. La glucosamina favorisce la fisiologica produzione del tessuto connettivo e la formazione di unghie, pelle, fluido sinoviale, tendini, legamenti ed ossa. In particolare la glucosamina è risultata utile nella produzione dei proteoglicani e dei glucosaminoglicani e viene utilizzata in caso di aumentato metabolismo tissutale o alterazioni del metabolismo della cartilagine. L’MSM o metilsulfonilmetano: E' una fonte naturale di zolfo presente in numerosi alimenti di origine animale e vegetale, ma essendo sensibile al calore viene distrutto facilmente dalla cottura e dalla preparazione dei cibi. Lo zolfo è necessario per favorire la formazione del tessuto connettivo e rappresenta uno degli elementi costitutivi della cheratina presente nei capelli, nella pelle e nelle unghie, in particolare favorisce la crescita di unghie e capelli e sostiene il mantenimento e il fisiologico ripristino della naturale integrità e bellezza dei tessuti cutanei in caso di problematiche della pelle. L’integrazione di MSM risulta inoltre un utile supporto per le normali funzioni articolari, ad esempio negli sportivi, in quanto lo zolfo favorisce la stabilizzazione della matrice del tessuto connettivo della cartilagine, dei tendini e dei legamenti. Condroitina solfato: E' uno dei principali polisaccaridi presenti negli elementi costituitivi della cartilagine e assieme alla glucosamina solfato costituisce il substrato per la formazione della matrice di articolazioni sane. La somministrazione orale di condroitina solfato è di beneficio in caso di problematiche articolari. La condroitina solfato ha infatti dimostrato una fisiologica azione antinfiammatoria poiché inibisce gli enzimi che causano la degenerazione dell’elastina e del collagene (elastasi e collagenasi), costituenti fondamentali della cartilagine. BioCell Collagene II: Estratto di collagene idrolizzato ottenuto con una tecnologia avanzata e brevettata che fornisce circa 60 % di collagene di tipo II, 20 % di condroitin solfato depolimerizzato e 10 % di acido ialuronico. In Ialuronic Formula l'acido ialuronico è a basso peso molecolare, garantendo un rapido assorbimento ed un effetto duraturo nel tempo, il condroitin solfato in forma depolimerizzata permette una migliore assunzione del nutriente. Indicato per sostenere il fisiologico trofismo del tessuto connettivo e articolare e per contrastare i segni dell'invecchiamento. Acido ialuronico: Chimicamente viene definito come un glicosaminglicano costituito dall'aggregazione di migliaia di unità disaccaridiche formate da residui di acido glucuronico e N-acetilglucosamina. Componenete principale della matrice extracellulare è presente in particolare nel liquido sinoviale articolare, nella pelle e nell'umor vitreo dell'occhio. La sua capacità di complessarsi con l'acqua dà origine a gel protettivi, utili per mantenere l'idratazione e l'elasticità della cute e per sostenere la funzionalità articolare. Collagene idrolizzato tipo II: Il collagene è la proteina principale del tessuto connettivo negli animali e rappresenta il 6 % del peso corporeo. E' organizzato in una struttura rigida e resistente che costituisce l'impalcatura del tessuto connettivo, con funzione di sostegno e resistenza meccanica a livello del derma e delle articolazioni. Esistono numerosi tipi di collagene, in letteratura ne sono stati descritti 28 tipi diversi, e quello di tipo II si concentra nelle cartilagini, nei dischi intervertebrali e a livello dell'umor vitreo. Ingredienti: Modalità d'uso: Deglutire 1 tavoletta al giorno, con acqua, preferibilmente al pasto. Avvertenze: Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico.  Sconsigliato nei soggetti con problemi di diabete. Se si stanno assumendo farmaci anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici, consultare il medico prima di assumere il prodotto. Formato: ​​​​​​​Bottiglietta da 60 tavolette.
Aggiungi al carrello
10 %

ASTHIMAP INTEGRATORE ALIMENTARE AYURVEDICO PER IL BENESSERE DELLE ARTICOLAZIONI E AIUTA L'ELIMINZAIONE DELLE SCORIE METABOLICHE

Prodotto erboristico secondo la cultura ayurvedica, avrebbe la capacità di: - favorire il benessere delle articolazioni con giovamento complessivo sull’apparato motorio consentendo un naturale recupero alle articolazioni stressate da affaticamento. - Esplicare un’azione positiva sulla funzione fisiologica del metabolismo, del sistema circolatorio e sull’eliminazione delle scorie metaboliche. Ingredienti: Pasta di guggulu (commiphora mukul hook) resina; polvere di: aglio (allium sativum l.) bulbus; ashvagandha [withania somnifera (l.) dunal.] radix; zenzero (zingiber officinale rosc.) rhizoma; e.s. di tulsi (ocimum sanctum l.) herba; polvere di: pepe nero (piper nigrum l.) fructus; pepe lungo (piper longum l.) fructus; yavani (trachyspermum ammi sprague) fructus; curcuma (curcuma longa l.) rhizoma; kulanjana (alpinia galanga willd.) rhizoma; shallaki (boswellia serrata roxb.) resina; e.s. di: smilace cinese (smilax china l.) radix; stabilizzanti: gomma arabica; amido; stearato di magnesio; antiagglomerante: silicato di magnesio; e.s. di: haritaki (terminalia chebula retz.) fructus; shatavari [asparagus racemosus (willd.) oberm.] radix; pepe lungo (piper longum l.) fructus; aragvadha (cassia fistula l.) pulpa fructis; gokshura (tribulus terrestris l.) fructus; vasa (adhatoda vasica nees) radix; amalaki (phyllanthus emblica l.) fructus; finocchio (foeniculum vulgaremill.) fructus; ashvagandha [withania somnifera (l.) dunal.] radix; musta (cyperus rotundus l.) radix; zenzero (zingiber officinale rosc.) rhizoma; coriandolo (coriandrum sativum l.) fructus; vidarikand [pueraria tuberosa (roxb. ex willd.) dc.] rhizoma; zedoaria (curcuma zedoaria rosc.) rhizoma; sevya (vetiveria zizanioides nash) radix; agente di rivestimento: HPMC. Modalità d'uso: 1 compressa due volte il giorno, con acqua calda, mezz'ora prima dei pasti principali. È possibile aumentare la dose e fissare la durata dell’assunzione secondo il parere del proprio consulente nutrizionista. Avvertenze: Non superare le dosi consigliate. I complementi alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. Formato: Flacone da 60 compresse da 0,5 g.  
Aggiungi al carrello
20 %

TRANSACT LAT 10 CEROTTI MEDICATI A BASE DI FLURBIPROFENE

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per il paziente TRANSACT Lat 40 mg cerotti medicati Flurbiprofene Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è TRANSACT Lat e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare TRANSACT Lat 3. Come usare TRANSACT Lat 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare TRANSACT Lat 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è TRANSACT Lat e a cosa serve TRANSACT Lat contiene il principio attivo flurbiprofene ed appartiene alla categoria dei medicinali antinfiammatori non steroidei per uso topico (uso locale). TRANSACT Lat è indicato per il trattamento sintomatico locale degli stati dolorosi a carico dell'apparato muscolo-scheletrico. Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve periodo di trattamento (pochi giorni). 2. Cosa deve sapere prima di usare TRANSACT Lat Non usi TRANSACT Lat - Se è allergico al flurbiprofene, all’acido acetilsalicilico, ad altri FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6). - Se soffre o ha sofferto di emorragia gastrointestinale o perforazione correlata a precedenti trattamenti con FANS. - Se soffre o ha sofferto di Colite ulcerosa o di malattia di Crohn (infiammazioni croniche dell’intestino), ulcera peptica ricorrente (lesioni o ulcere dolorose dello stomaco e della prima parte dell’intestino) o emorragia gastrointestinale (definita come due o più episodi distinti di dimostrata ulcerazione o sanguinamento). - Se ha una grave insufficienza cardiaca (patologia in cui il cuore non è in grado di pompare sufficiente sangue). - Se è al terzo trimestre di gravidanza. Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare TRANSACT Lat. - Il cerotto deve essere applicato solo su pelle intatta, senza lesioni: non applicare il cerotto su ferite cutanee o lesioni aperte. Tolga il cerotto durante il bagno o la doccia.- Il cerotto non deve entrare in contatto o essere applicato sulle mucose (membrane che rivestono e proteggono l’interno dell’organismo) o sugli occhi. - Non usi con bendaggi occlusivi (medicazioni impermeabili all’aria e all’acqua). - Interrompa il trattamento se compare un’eruzione sulla pelle. Effetti gastrointestinali - Il rischio di emorragia, ulcera o perforazione di stomaco e intestino è più alto all'aumentare del dosaggio di flurbiprofene in pazienti con storia di ulcera peptica (ferite o ulcere dolorose dello stomaco e della prima parte dell’intestino), in particolare se complicata da emorragia e perforazione e nei pazienti anziani. In queste situazioni, lei deve informare il medico curante della manifestazione di sintomi anomali, in particolare durante la fase iniziale del trattamento. Deve iniziare il trattamento con la più bassa dose efficace possibile. - Il flurbiprofene deve essere somministrato con precauzione se ha una storia di colite ulcerosa e malattia di Crohn (infiammazioni croniche dell’intestino), in quanto il trattamento con il medicinale può aggravare queste situazioni. - Il trattamento deve essere interrotto in caso di sanguinamento o ulcera gastrointestinale. Effetti su cuore, cervello e vasi sanguigni - Se lei ha una storia clinica di pressione alta e/o insufficienza cardiaca, sarà necessario il monitoraggio da parte del medico che le fornirà anche adeguate istruzioni sulla gestione della terapia poiché, in associazione al trattamento con i FANS, sono stati riscontrati ritenzione di liquidi e gonfiore. L'uso di alcuni FANS (specialmente ad alti dosaggi e per trattamenti di lunga durata), può essere associato ad un modesto aumento del rischio di infarto del miocardio (attacco cardiaco) o ictus. - Se soffre di pressione alta non controllata, insufficienza cardiaca, cardiopatia ischemica (ridotto apporto di sangue al cuore), malattia arteriosa periferica (interessamento a carico dei vasi sanguigni) e/o malattia cerebrovascolare (problemi della circolazione del sangue nel cervello) il trattamento con flurbiprofene può essere effettuato solo dopo attenta valutazione da parte del medico (vedere paragrafo 2). - Analoghe considerazioni devono essere osservate prima di iniziare un trattamento di lunga durata se ha fattori di rischio per malattie del cuore e dei vasi sanguigni (aumento dei livelli di grassi nel sangue, diabete mellito, abitudine al fumo): chieda consiglio al medico o al farmacista. - I medicinali come TRANSACT Lat possono essere associati ad un aumento del rischio di infarto del miocardio (attacco cardiaco) o di ictus. Il rischio è più elevato ad alti dosaggi e nei trattamenti di lunga durata. Non superi la dose e la durata del trattamento consigliate. - Il flurbiprofene, come altri FANS, può bloccare l'aggregazione delle piastrine (che sono le cellule del sangue responsabili della coagulazione) e prolungare il tempo di sanguinamento. Effetti sulla pelle Molto raramente sono state segnalate reazioni cutanee gravi, alcune delle quali fatali, inclusa dermatite esfoliativa (esfoliazione di ampie zone cutanee), sindrome di Steve-Johnson (grave reazione allergica con caratteristica eruzione cutanea), necrolisi epidermica tossica (rara condizione cutanea, che può essere mortale, causata dalla reazione a un medicinale, associata alla somministrazione di FANS [vedere paragrafo 4 “Possibili effetti indesiderati”]). Il rischio di queste reazioni sembra essere maggiore all’inizio del trattamento, in quanto la maggior parte di queste si manifesta durante il primo mese di trattamento. Ai primi segni di comparsa di eruzione, lesioni orali o manifestazioni di ipersensibilità è necessario interrompere il trattamento con TRANSACT Lat e informare il medico. Effetti sull’apparato respiratorioTRANSACT Lat deve essere usato con precauzione se ha una storia clinica di asma non allergico. Sono stati riportati casi di broncospasmo (chiusura dei bronchi) con l’uso di flurbiprofene in pazienti con storia clinica di asma. Effetti sul fegato Il flurbiprofene deve essere somministrato con cautela se soffre di problemi al fegato: potrebbe essere più a rischio di sanguinamento e di ritenzione di liquidi. I FANS devono essere evitati in caso di grave malattia del fegato. Effetti sui reni I FANS devono essere evitati se possibile o usati con cautela in pazienti con compromissione renale; deve essere usato il dosaggio più basso possibile per il tempo più breve e deve essere monitorata la funzionalità renale. I FANS possono provocare insufficienza renale, soprattutto in pazienti che hanno o hanno avuto problemi renali. Effetti sulla fertilità L’uso a lungo termine di alcuni FANS è associato ad una riduzione della fertilità femminile, che si risolve dopo l’interruzione del trattamento. L’uso di FANS durante la gravidanza può ritardare il travaglio e aumentarne la durata (vedere paragrafo 2). Altri effetti - All’inizio del trattamento, il flurbiprofene, come tutti i FANS, deve essere somministrato con cautela se lei è disidratato (carenza di liquidi). - Se presenta lupus eritematoso sistemico (una malattia autoimmune multisistemica che interessa prevalentemente la pelle e le articolazioni, anche se possono essere coinvolte tutte le parti dell’organismo) e con malattia mista del tessuto connettivo (disordine autoimmune) può sussistere un rischio aumentato di meningite asettica (una malattia caratterizzata da una grave infiammazione delle membrane che rivestono il cervello). - Essendo possibile l’assorbimento del principio attivo di TRANSACT Lat attraverso la pelle, non è possibile escludere la manifestazione di effetti generali. Il rischio di manifestazione di questi effetti dipende, fra l’altro, dalla zona esposta, dalla quantità applicata e dal tempo di esposizione. Anziani Gli anziani hanno una aumentata frequenza di effetti avversi ai FANS, specialmente emorragia e perforazione gastrointestinale, che possono essere molto gravi e mettere a rischio la vita del paziente. Bambini L’uso non è raccomandato nei bambini. Altri medicinali e TRANSACT Lat Informi il medico o il farmacista se ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale. Deve prestare attenzione se è in trattamento con uno qualsiasi dei medicinali di seguito riportati, poiché, in alcuni pazienti, sono state riportate interazioni. - Possibili interazioni possono manifestarsi con la somministrazione sistemica di tolbutamide (per il trattamento del diabete non insulino dipendente), antiacidi (medicinali che abbassano l’acidità dello stomaco). - Diuretici, ACE inibitori e antagonisti dell'angiotensina II: i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) possono ridurre l'effetto dei farmaci usati per trattare la pressione alta. In alcuni pazienti con funzionalità renale compromessa (per esempio pazienti disidratati o pazienti anziani con funzionalità renale compromessa) l’assunzione contemporanea di un ACE inibitore o di un antagonista dell'angiotensina II e di agenti antinfiammatori come il flurbiprofene può portare ad un ulteriore deterioramento della funzionalità renale. Queste interazioni devono essere considerate in pazienti che applicano i cerotti di flurbiprofene, inparticolare nell’applicazione su ampie zone cutanee e per un periodo prolungato, in contemporanea con ACE inibitori (medicinali prevalentemente usati per il trattamento della pressione alta e dell’insufficienza cardiaca) o con antagonisti dell'angiotensina II (medicinali usati per il controllo della pressione alta, il trattamento dell’insufficienza cardiaca e la prevenzione dell’insufficienza renale nei pazienti con diabete e pressione alta). Pertanto, la combinazione di questi medicinali deve essere assunta con cautela, specialmente nei pazienti anziani. Lei deve essere adeguatamente idratato e il medico la sottoporrà a monitoraggio della funzionalità renale sia dopo l'inizio della terapia concomitante che successivamente. − Glicosidi cardiaci (come la digossina, usati per il trattamento dell’insufficienza cardiaca e di alcune alterazioni del battito): i FANS possono accentuare l'insufficienza cardiaca e aumentare il rischio di tossicità da glicosidi. − Anticoagulanti (classe di medicinali che fluidificano il sangue): i FANS possono aumentare l’effetto degli anticoagulanti (come la warfarina). − Acido acetilsalicilico, altri FANS e inibitori selettivi della COX-2 (usati per ridurre la febbre e il dolore e come antinfiammatori): la somministrazione concomitante di flurbiprofene e aspirina o altri antinfiammatori non è raccomandata a causa del potenziale aumento di effetti indesiderati. − Antiaggreganti piastrinici (agenti che riducono l’aggregazione delle piastrine e che quindi fluidificano il sangue) e inibitori selettivi del reuptake della serotonina (medicinali usati per il trattamento della depressione): aumento del rischio di emorragia gastrointestinale. − Sali di litio (usati per la stabilizzazione dell’umore): i FANS possono ridurre l’eliminazione del litio con un aumento dei livelli plasmatici e tossicità. Se il flurbiprofene è usato in pazienti sottoposti a terapia con litio, è necessario monitorare attentamente i livelli di litio. − Metotrexate (medicinale che sopprime il sistema immunitario): si consiglia cautela in caso di somministrazione concomitante di flurbiprofene e metotrexate poiché i FANS possono aumentare i livelli di metotrexate. − Ciclosporina (medicinale che riduce la capacità dell’organismo di rigettare un organo trapiantato): aumento del rischio di tossicità renale nel trattamento concomitante con FANS. − Corticosteroidi (cortisone e simili): aumento del rischio di ulcere o emorragia gastrointestinale. − Antibiotici chinolonici (medicinali antibatterici usati per trattare le infezioni batteriche): i pazienti che assumono FANS e chinolonici possono avere un aumento del rischio di sviluppare convulsioni. − Mifepristone (medicinale che blocca l’ormone chiamato progesterone necessario per portare a termine la gravidanza): i FANS non devono essere assunti per 8-12 giorni dopo la somministrazione di mifepristone poiché possono ridurne l’effetto. − Tacrolimus (medicinale usato per ridurre le reazioni infiammatorie cutanee): possibile aumento del rischio di tossicità renale in caso di somministrazione contemporanea con FANS. − Zidovudina (medicinale usato per il trattamento del HIV): aumento del rischio di tossicità del sangue in caso di somministrazione contemporanea con FANS; aumento del rischio di emartrosi (sanguinamento nelle articolazioni) e di ematomi (raccolta di sangue localizzata al di fuori dei vasi sanguigni) in soggetti emofiliaci (pazienti con una malattia genetica della coagulazione) affetti da HIV, in trattamento contemporaneo con zidovudina e altri FANS. Gravidanza, allattamento e fertilità Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale. Gravidanza La sicurezza di TRANSACT Lat durante la gravidanza e l’allattamento non è stata stabilita. Risultati di studi suggeriscono un aumentato rischio di aborto, di malformazione cardiaca e di gastroschisi (difetto alla nascita della parete addominale) nei bambini le cui madri sono state trattate con questo medicinale all’inizio della gravidanza. Pertanto durante il primo e il secondotrimestre di gravidanza, il flurbiprofene non deve essere somministrato se non in casi strettamente necessari. La somministrazione di flurbiprofene è controindicata durante il terzo trimestre di gravidanza. L’uso di FANS durante la gravidanza può ritardare l’inizio del travaglio e aumentarne la durata. Allattamento La somministrazione di flurbiprofene non è raccomandata nelle madri che allattano al seno. Fertilità L’uso a lungo termine di alcuni FANS è associato ad una riduzione della fertilità femminile, che è reversibile dopo l’interruzione del trattamento. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari TRANSACT Lat non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. 3. Come usare TRANSACT Lat Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della più bassa dose efficace per la più breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi (vedere paragrafo "Avvertenze e precauzioni"). Modo e via di somministrazione TRANSACT Lat è da impiegarsi esclusivamente per uso locale seguendo scrupolosamente le seguenti modalità d'uso. Fig. 1 Lavare e asciugare accuratamente la zona dolorante. [immagine] Fig. 2 Togliere un cerotto medicato dalla busta e richiuderla accuratamente.Fig. 3 Afferrare con entrambe le mani i due lati più corti del cerotto TRANSACT Lat e tirare leggermente in direzione opposta come indicato dalle frecce. Ciò causerà il sollevamento della pellicola protettiva nella parte centrale del cerotto. Rimuovere la [immagine] Fig. 4 Applicare il cerotto medicato sulla parte dolorante strisciandolo leggermente al fine di evitare la formazione di pieghe. Subito dopo l'applicazione può comparire una sensazione di freddo.pellicola protettiva e applicare il lato adesivo direttamente sulla pelle. Fig. 5 Se la parte implicata è un'articolazione, prima dell'applicazione piegare leggermente l'articolazione stessa. Fig. 6 Nel caso in cui TRANSACT Lat debba essere applicato su articolazioni molto mobili, come ad esempio il gomito od il ginocchio, è consigliabile l'uso del bendaggio di ritenzione accluso.Applicare un solo cerotto medicato per volta sulla parte interessata ogni 12 ore. Uso nei bambini L’uso non è raccomandato nei bambini. Uso negli anziani o in pazienti con funzionalità renale compromessa Gli anziani, in particolare quelli con insufficienza renale, eliminano i FANS più lentamente. In questi casi TRANSACT Lat deve essere somministrato con cautela. Se usa più TRANSACT Lat di quanto deve In caso di applicazione non corretta del cerotto, i sintomi da sovradosaggio possono includere dolore addominale, irritazione di stomaco e intestino, nausea e vomito. Non esiste un antidoto specifico per il flurbiprofene: in caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di TRANSACT Lat, è necessario avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale in modo da attuare le misure previste per il sovradosaggio da antinfiammatori non steroidei. Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, TRANSACT Lat può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Molto rari (possono interessare 1 persona su 10.000) • Pancreatite (infiammazione del pancreas) • Dermatite bollosa (un disturbo autoimmune con vesciche della pelle) • Sindrome di Stevens-Johnson (grave reazione allergica con caratteristica eruzione cutanea), necrolisi tossica epidermica (grave condizione cutanea, che può essere mortale, causata dalla reazione a un medicinale), eritema multiforme (reazione cutanea causata da allergia o infezione)Non nota (non può essere definita sulla base dei dati disponibili) • Trombocitopenia (diminuzione delle piastrine) • Anemia aplastica (grave diminuzione della produzione delle cellule del sangue) • Agranulocitosi (livello basso di globuli bianchi) • Neutropenia (diminuzione dei neutrofili, un tipo di globuli bianchi) • Anemia emolitica (patologia in cui la distruzione dei globuli rossi supera la loro produzione da parte del midollo osseo) • Reazioni allergiche • Angioedema (gonfiore localizzato della pelle e delle mucose) • Reazioni anafilattiche (gravi reazioni allergiche a esordio rapido) • Depressione • Capogiri • Accidente cerebrovascolare (ictus) • Neurite ottica (infiammazione del nervo ottico che può causare la perdita parziale o totale della vista) • Emicrania • Parestesia (sensazione di formicolio, prurito, puntura o bruciore della pelle) • Formicolìo • Disestesia (un’anormale e spiacevole sensazione percepita al tatto) • Confusione • Allucinazioni • Vertigini • Sonnolenza • Meningite asettica (grave infiammazione delle membrane che rivestono il cervello), in particolare in pazienti con disordini autoimmuni preesistenti, come lupus eritematoso sistemico (malattia autoimmune che interessa prevalentemente la pelle e le articolazioni, ma che può interessare qualsiasi parte dell’organismo) e malattia mista del tessuto connettivo con sintomi di collo rigido, emicrania, nausea, vomito, febbre o disorientamento • Disturbi della vista • Tinnito (percezione di rumore o scampanellio nell’orecchio) • Edema (gonfiore) • Insufficienza cardiaca • Ipertensione arteriosa (pressione alta) • Eventi tromboembolici arteriosi (ostruzione dei vasi sanguigni) • Reattività del tratto respiratorio (asma, broncospasmo, cioè chiusura dei bronchi e dispnea, difficoltà a respirare) • Dolore addominale • Dispepsia (disturbo della digestione) • Nausea • Diarrea • Vomito • Melena (emissione di feci nere, per la presenza di sangue) • Ematemesi (emissione di sangue con il vomito) • Stomatite ulcerativa (bocca infiammata e dolorante) • Ulcera peptica (ferita o ulcera dolorosa del rivestimento dello stomaco) • Ulcera perforata (una condizione molto grave in cui un’ulcera non trattata può perforare la parete dello stomaco) e ulcera emorragica • Gastrite (infiammazione dello stomaco) • Emorragia gastrointestinale • Flatulenza (aria nella pancia) • Stitichezza• Aggravamento di colite (infiammazione del colon) • Morbo di Crohn (una malattia infiammatoria cronica dell’intestino) • Nefrite interstiziale (infiammazione del tessuto renale) e sindrome nefrosica (un problema renale caratterizzato da una serie di segni o sintomi) • Insufficienza renale (scarsa funzionalità dei reni) • Malessere (sensazione di fastidio o disagio generalizzato) • Affaticamento • Eruzioni • Arrossamento • Orticaria (eruzione della pelle con arrossamento e noduli, lieve gonfiore localizzato) • Prurito • Rash • Porpora (colorazione rossa o porpora della pelle che non scompare alla pressione) Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/comesegnalare-una-sospetta-reazione-avversa. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare TRANSACT Lat Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Conservare a temperatura inferiore ai 25°C. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene TRANSACT Lat - Il principio attivo è flurbiprofene. Un cerotto medicato contiene 40,0 mg di flurbiprofene. - Gli altri componenti sono: acido tartarico, acqua depurata, titanio diossido (E 171), caolino, caramellosa sodica, essenza di menta, glicerolo, isopropilmiristato, poliacrilato sodico, polisorbato 80, sorbitan sesquioleato. Supporto in poliestere con pellicola protettiva in polipropilene, da rimuovere prima dell'uso. Descrizione dell’aspetto di TRANSACT Lat e contenuto della confezione Astuccio da 5 cerotti medicati da 40 mg Astuccio da 10 cerotti medicati da 40 mg Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio AMDIPHARM LIMITED 3 Burlington Road, Dublin 4 Temple Chambers - Irlanda Su licenza: Lead Chemical Co. Ltd. Concessionario per la vendita:Innova Pharma S.p.A., Via Civitali 1 - 20148, Milano - Italia Produttore Amdipharm UK Limited, Capital House, 85 King William Street, London EC4N 7BL – UK Waymade Healthcare PLC, Sovereign House, Miles Gray Road, Basildon, Essex SS 143 FR – Regno Unito
Aggiungi al carrello
20 %

VOLTAREN EMULGEL: TRATTAMENTO LOCALE DI STATI DOLOROSI E INFIAMMATORI

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Voltaren Emulgel 1% gel diclofenac dietilammonio Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Voltaren Emulgel e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Voltaren Emulgel 3. Come usare Voltaren Emulgel 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Voltaren Emulgel 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Voltaren Emulgel e a cosa serve Voltaren Emulgel contiene il principio attivo diclofenac dietilammonio. Il diclofenac appartiene alla classe dei farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) ed è usato per ridurre il dolore e l’infiammazione. Voltaren Emulgel è indicato per il trattamento locale di stati dolorosi e infiammatori di natura reumatica o traumatica che interessano: • articolazioni, ad es. osteoartrosi e artriti • muscoli, ad es. contratture o lesioni • tendini e legamenti, ad es. tendiniti Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo 7 giorni. 2. Cosa deve sapere prima di usare Voltaren Emulgel Non usi Voltaren Emulgel • se è allergico al diclofenac dietilammonio o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6) • se in passato ha avuto attacchi di asma, orticaria o forme acute di infiammazione del naso (riniti) dopo l’assunzione di acido acetilsalicilico o di altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) • se è nel terzo trimestre di gravidanza (vedere paragrafo “Gravidanza e allattamento”) • se il paziente è un bambino o un adolescente al di sotto dei 14 anni di età. Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Voltaren Emulgel . Faccia particolare attenzione: • non ingerisca Voltaren Emulgel; • non applichi Voltaren Emulgel sulla pelle lesa, malata o con ferite aperte;• eviti che Voltaren Emulgel entri in contatto con gli occhi o con le mucose ad esempio della bocca o della vagina. Se ciò si verifica lavi subito la zona con acqua corrente e contatti il medico; • non usi Voltaren Emulgel con un bendaggio occlusivo ossia ricoprendo la zona malata con una pellicola di plastica che non fa passare l’aria. Può invece usare Voltaren Emulgel con una garza che lasci passare l’aria; • se manifesta eruzioni sulla pelle, interrompa il trattamento con Voltaren Emulgel; • se usa diclofenac su ampie aree di pelle e per lunghi periodi di tempo, è possibile che manifesti effetti indesiderati che coinvolgono tutto l’organismo. Bambini e adolescenti Voltaren Emulgel non deve essere usato nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 14 anni di età. Altri medicinali e Voltaren Emulgel Informi il medico o il farmacista se sta usando, ha recentemente usato o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale, compresi quelli senza prescrizione medica. E’ improbabile che Voltaren Emulgel interagisca con altri medicinali. Gravidanza e allattamento Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale. Gravidanza Diclofenac non deve essere usato durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza salvo in casi di effettiva necessità. Se desidera rimanere incinta o è nel primo o secondo trimestre di gravidanza e deve usare diclofenac, prenda la dose più bassa di diclofenac per il più breve tempo possibile. Diclofenac non deve essere usato durante il terzo trimestre di gravidanza perché può causare danni al bambino e alla madre se preso in questo periodo. Allattamento Diclofenac passa nel latte materno in piccole quantità.Non deve usare Voltaren Emulgel durante l’allattamento se non ha prima consultato il medico. Se sta allattando, non applichi Voltaren Emulgel sul seno, su ampie aree di pelle e per lunghi periodi di tempo. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Voltaren Emulgel non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. Voltaren Emulgel contiene glicole propilenico e benzile benzoato Voltaren Emulgel contiene glicole propilenico che può causare irritazione cutanea. Voltaren Emulgel contiene benzile benzoato che può essere lievemente irritante per la cute, gli occhi e le mucose. 3. Come usare Voltaren Emulgel Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Uso negli adulti Applichi Voltaren Emulgel 3 o 4 volte al giorno sulla zona da trattare e frizioni leggermente. La quantità di medicinale da usare dipende dall’estensione della zona da trattare (quantità variabile tra una ciliegia e una noce).Si lavi le mani dopo avere applicato Voltaren Emulgel per evitare l’azione del medicinale anche sulle mani. Usi Voltaren Emulgel solo per brevi periodi di tempo. Uso negli adolescenti tra i 14 e i 18 anni di età Applichi Voltaren Emulgel 3 o 4 volte al giorno sulla zona da trattare e frizioni leggermente. La quantità di medicinale da usare dipende dall’estensione della zona da trattare (quantità variabile tra una ciliegia e una noce). Consulti il medico se la malattia non si risolve entro 7 giorni dall’inizio del trattamento con Voltaren Emulgel o se nota un peggioramento dei sintomi. Uso nei bambini sotto i 14 anni di età Voltaren Emulgel non deve essere usato nei bambini sotto i 14 anni di età. Uso nei pazienti anziani (sopra i 65 anni di età) I pazienti anziani possono usare le dosi previste per gli adulti. Come usare Voltaren Emulgel Tubo da 120 g con tappo applicatore 1. Per rimuovere il sigillo al primo utilizzo (vedere figura 1): togliere il cappuccio trasparente e svitare il tappo applicatore. Usare la scanalatura a forma di stella nella parte laterale del tappo applicatore per rimuovere il sigillo di sicurezza dal tubo. Avvitare nuovamente il tappo applicatore sul tubo prima di far uscire il gel. 2. Per aprire il tappo applicatore (vedere figura 1): tirare la parte bianca. Premere delicatamente il tubo in modo che il gel fuoriesca sulla superficie dell’applicatore. Usare l’applicatore sul tubo per massaggiare lentamente e delicatamente il gel sull’area da trattare. La leggera pressione del massaggio chiude in automatico la parte bianca dell’applicatore. 3. Dopo l’uso (vedere figura 1): pulire l’applicatore con un panno in cotone o con della carta assorbente fino a quando non apparirà asciutto e pulito. Non sciacquarlo o immergerlo in acqua. Non usare solventi o detergenti per pulire la superficie dell’applicatore. Dopo la pulizia, riposizionare il cappuccio trasparente protettivo sul tubo prima di riporlo. Non riutilizzare l’applicatore con un altro tubo. Eliminare il tubo e l’applicatore seguendo le normali procedure di smaltimento dei medicinali in vigore.Figura 1: Togliere il cappuccio protettivo trasparente ; Svitare il tappo applicatore ; Usare la scanalatura sul tappo applicatore per rimuovere il sigillo di sicurezza dal tubo; Riavvitare il tappo applicatore sul tubo;  Tirare la parte bianca per aprire;  Premere il tubo per far uscire la quantità necessaria di Emulgel;  Spalmare sulla pelle, premendo leggermente per richiudere la parte bianca;4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10) • reazioni di vario tipo sulla pelle caratterizzate da eruzione cutanea, irritazione della pelle, arrossamento, prurito e gonfiore (dermatite, eczema). Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1.000) • infiammazione della pelle con comparsa di bolle (dermatite bollosa) Effetti indesiderati molto rari (possono interessare fino a 1 persona su 10.000) • reazioni allergiche inclusa orticaria • gonfiore della pelle, dei tessuti e delle mucose (angioedema) • eruzione sulla pelle con comparsa di pustole • asma • comparsa di macchie o arrossamenti sulla pelle in seguito all’esposizione alla luce del sole o a lampade solari. Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Voltaren Emulgel Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo Scadenza. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Tubo da 120 g con tappo applicatore Conservare a temperatura inferiore a 30°C. Il medicinale può essere usato per 3 anni dopo la prima apertura. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Voltaren Emulgel • Il principio attivo è diclofenac dietilammonio. 100 g di gel contengono 1,16 g di diclofenac dietilammonio (pari a 1 g di diclofenac sodico). • Gli altri componenti sono dietilamina, carbomeri, macrogol cetostearile etere, cocoile caprilocaprato, alcool isopropilico, paraffina liquida, profumo Cream 45 (contiene benzile benzoato), glicole propilenico, acqua depurata. Pulire l’applicatore con un panno in cotone o con della carta assorbente fino a quando non apparirà asciutto e pulito. Se usa più Voltaren Emulgel di quanto deve In caso di ingestione accidentale o uso di una dose eccessiva di Voltaren Emulgel avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Dopo l’applicazione sulla pelle, la quantità di diclofenac che raggiunge il sangue è molto bassa quindi è improbabile che si verifichino effetti dovuti all’uso di una dose eccessiva. Se ingerisce accidentalmente il contenuto di un tubo di Voltaren Emulgel può manifestare effetti indesiderati simili a quelli osservati dopo l’ingestione di una dose eccessiva di diclofenac in compresse. Se dimentica di usare Voltaren Emulgel Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose. Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.Descrizione dell’aspetto di Voltaren Emulgel e contenuto della confezione Voltaren Emulgel è un gel da usare sulla pelle dall’aspetto cremoso, omogeneo, soffice, bianco o quasi bianco. Tubo da 120 g con tappo applicatore Ogni confezione contiene un tubo da 120 g di gel all’1% con tappo applicatore. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Novartis Farma S.p.A., Origgio (VA) Concessionario per la vendita GlaxoSmithKline Consumer Healthcare S.p.A., Via Zambeletti s.n.c. Baranzate (MI) Produttore Tubo da 120 g Novartis Farma S.p.A Via Provinciale Schito, 131 Torre Annunziata (NA) – Italia Novartis Pharma Produktions GmbH Oeflingerstrasse, 44 Baden Wehr Germania GlaxoSmithKline Consumer Healthcare GmbH &Co. KG Barthstraße 4 80339 Monaco Germania
Aggiungi al carrello
20 %

VOLTAREN EMULGEL 2%: TRATTAMENTO LOCALE DI STATI DOLOROSI E INFIAMMATORIA DI NATURA REUMATICA O TRAUMATICA

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Voltaren Emulgel 2% gel diclofenac dietilammonio Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Voltaren Emulgel e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Voltaren Emulgel 3. Come usare Voltaren Emulgel 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Voltaren Emulgel 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Voltaren Emulgel e a cosa serve Voltaren Emulgel contiene il principio attivo diclofenac dietilammonio. Il diclofenac appartiene alla classe dei farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) ed è usato per ridurre il dolore e l’infiammazione. Voltaren Emulgel è indicato per il trattamento locale di stati dolorosi e infiammatori di natura reumatica o traumatica che interessano: • articolazioni, ad es. osteoartrosi e artriti • muscoli, ad es. contratture o lesioni • tendini e legamenti, ad es. tendiniti Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo 7 giorni. 2. Cosa deve sapere prima di usare Voltaren Emulgel Non usi Voltaren Emulgel • se è allergico al diclofenac dietilammonio o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6) • se in passato ha avuto attacchi di asma, orticaria o forme acute di infiammazione del naso (riniti) dopo l’assunzione di acido acetilsalicilico o di altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) • se è nel terzo trimestre di gravidanza (vedere paragrafo “Gravidanza e allattamento”) • se il paziente è un bambino o un adolescente al di sotto dei 14 anni di età. Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Voltaren Emulgel . Faccia particolare attenzione: • non ingerisca Voltaren Emulgel • non applichi Voltaren Emulgel sulla pelle lesa, malata o con ferite aperte• eviti che Voltaren Emulgel entri in contatto con gli occhi o con le mucose ad esempio della bocca o della vagina. Se ciò si verifica lavi subito la zona con acqua corrente e contatti il medico • non usi Voltaren Emulgel con un bendaggio occlusivo ossia ricoprendo la zona malata con una pellicola di plastica che non fa passare l’aria. Può invece usare Voltaren Emulgel con una garza che lasci passare l’aria • se manifesta eruzioni sulla pelle, interrompa il trattamento con Voltaren Emulgel • se usa diclofenac su ampie aree di pelle e per lunghi periodi di tempo, è possibile che manifesti effetti indesiderati che coinvolgono tutto l’organismo. Bambini e adolescenti Voltaren Emulgel non deve essere usato nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 14 anni di età. Altri medicinali e Voltaren Emulgel Informi il medico o il farmacista se sta usando, ha recentemente usato o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale, compresi quelli senza prescrizione medica. E’ improbabile che Voltaren Emulgel interagisca con altri medicinali. Gravidanza e allattamento Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale. Gravidanza Diclofenac non deve essere usato durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza salvo in casi di effettiva necessità.Se desidera rimanere incinta o è nel primo o secondo trimestre di gravidanza e deve usare diclofenac, prenda la dose più bassa di diclofenac per il più breve tempo possibile. Diclofenac non deve essere usato durante il terzo trimestre di gravidanza perché può causare danni al bambino e alla madre se preso in questo periodo. Allattamento Diclofenac passa nel latte materno in piccole quantità. Tuttavia non deve usare Voltaren Emulgel durante l’allattamento se non ha prima consultato il medico. Se sta allattando, non applichi Voltaren Emulgel sul seno, su ampie aree di pelle e per lunghi periodi di tempo. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Voltaren Emulgel non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. Voltaren Emulgel contiene glicole propilenico e butilidrossitoluene Voltaren Emulgel contiene glicole propilenico che può causare irritazione cutanea. Voltaren Emulgel contiene butilidrossitoluene che può causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatiti da contatto) o irritazione degli occhi e delle mucose. 3. Come usare Voltaren Emulgel Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Uso negli adulti Applichi Voltaren Emulgel 2 volte al giorno sulla zona da trattare e frizioni leggermente. Applichi Voltaren Emulgel preferibilmente al mattino e alla sera. L’effetto di Voltaren Emulgel dura fino a 12 ore dopo l’applicazione. La quantità di medicinale da usare dipende dall’estensione della zona da trattare (quantità variabile tra una ciliegia e una noce).Si lavi le mani dopo avere applicato Voltaren Emulgel per evitare l’azione del medicinale anche sulle mani. Non usi Voltaren Emulgel per più di 14 giorni senza consiglio del medico. Consulti il medico se i sintomi persistono o peggiorano dopo 7 giorni di trattamento. Uso negli adolescenti tra i 14 e i 18 anni di età Applichi Voltaren Emulgel 2 volte al giorno (preferibilmente il mattino e la sera) sulla zona da trattare e frizioni leggermente. La quantità di medicinale da usare dipende dall’estensione della zona da trattare (quantità variabile tra una ciliegia e una noce). Consulti il medico se la malattia non si risolve entro 7 giorni dall’inizio del trattamento con Voltaren Emulgel o se nota un peggioramento dei sintomi. Uso nei bambini sotto i 14 anni di età Voltaren Emulgel non deve essere usato nei bambini sotto i 14 anni di età. Uso nei pazienti anziani (sopra i 65 anni di età) I pazienti anziani possono usare le dosi previste per gli adulti. Come usare Voltaren Emulgel Per rimuovere il sigillo al primo utilizzo: • sviti e rimuova il tappo • usi la parte posteriore del tappo per rimuovere il sigillo dal tubo • applichi il gel direttamente o con una garza sterile di cotone. • si lavi sempre le mani dopo aver applicato il gel. Se usa più Voltaren Emulgel di quanto deve In caso di ingestione accidentale o uso di una dose eccessiva di Voltaren Emulgel avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Dopo l’applicazione sulla pelle, la quantità di diclofenac che raggiunge il sangue è molto bassa quindi è improbabile che si verifichino effetti dovuti all’uso di una dose eccessiva. Se ingerisce accidentalmente il contenuto di un tubo di Voltaren Emulgel può manifestare effetti indesiderati simili a quelli osservati dopo l’ingestione di una dose eccessiva di diclofenac in compresse. Se dimentica di usare Voltaren Emulgel Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose. Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10) • reazioni di vario tipo sulla pelle caratterizzate da eruzione cutanea, irritazione della pelle, arrossamento, prurito e gonfiore (dermatite, eczema). Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1.000) • infiammazione della pelle con comparsa di bolle (dermatite bollosa). Effetti indesiderati molto rari (possono interessare fino a 1 persona su 10.000) • reazioni allergiche inclusa orticaria • gonfiore della pelle, dei tessuti e delle mucose (angioedema) • eruzione sulla pelle con comparsa di pustole• asma • comparsa di macchie o arrossamenti sulla pelle in seguito all’esposizione alla luce del sole o a lampade solari. Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Voltaren Emulgel Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata confezione dopo Scadenza. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Voltaren Emulgel • Il principio attivo è diclofenac dietilammonio. 100 g di gel contengono 2,32 g di diclofenac dietilammonio (pari a 2 g di diclofenac sodico). • Gli altri componenti sono butilidrossitoluene, carbomeri, cocoile caprilocaprato, dietilammina, alcool isopropilico, paraffina liquida, macrogol cetostearile etere, alcool oleico, glicole propilenico, profumo eucalipto pungente, acqua depurata. Descrizione dell’aspetto di Voltaren Emulgel e contenuto della confezione Voltaren Emulgel è un gel da usare sulla pelle dall’aspetto cremoso, omogeneo, soffice, bianco o quasi bianco. Ogni confezione contiene un tubo da 20 g o 60 g o 100 g di gel al 2%. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Novartis Farma S.p.A., Origgio (VA) Concessionario per la vendita Novartis Consumer Health S.p.A. Origgio (VA) Produttore Novartis Farma S.p.A Via Provinciale Schito, 131 Torre Annunziata (NA) – Italia
Aggiungi al carrello
20 %

EPITACT ORTESI MANO NOTTE

​​​​​​​​​​​​ Indicazioni: Indossare quotidianamente l’ortesi correttiva notte aiuta ad alleviare i dolori articolari alla base del pollice e contribuisce a limitare l’evoluzione della rizartrosi. Come funziona: L’ortesi rigida notte epitact mantiene il pollice in posizione di riposo aprendo la commessura fra l’indice e il pollice. L’allineamento delle ossa limita le sollecitazioni a carico dell’articolazione trapezio-metacarpale e aiuta ad alleviare il dolore. Realizzata su misura in quanto termoformabile, l’ortesi epitact è molto confortevole e durante il sonno sembra di non indossarla. Molto confortevole, leggera ed ultra fine, l’ortesi non si percepisce durante il sonno. Specificità: L’ortesi rigida diventa morbida una volta immersa nell’acqua calda. Dal momento in cui la indosserete prenderà la forma della vostra mano posizionandola in modo naturale con il pollice a riposo. Si indurisce e ritorna rigida in pochi minuti: da questo momento disponete di un’ortesi su misura. Confezione: singola + 1 sacchetto per il lavaggio.​​​​​​​ Come scegliere la taglia: misurate la circonferenza del vostro polso: Misura S da 13 cm a 15 cm; Misura M da 15 cm a 17 cm; Misura L da 17 cm a 19 cm Consiglio: In aggiunta all’ortesi rigida notte, vi consigliamo di indossare l’ortesi flessibile giorno epitact che va ad assorbire le micro-mobilizzazioni traumatizzanti e limita il dolore in fase diurna.
Aggiungi al carrello
15 %

AMEDIAL BF 20 BUSTINE INTEGRATORE ALIMENTARE A BASE DI CONDROITIN, GLUCOSAMINA, ACIDO IALURONICO UTILE PER DOLORI ARTICOLARI

Integratore alimentare utile in tutti i casi di ridotto apporto con la dieta o di aumentato fabbisogno dei suoi componenti: glucosamina solfato, condroitin solfato, collagene di tipo II idrolizzato, acido ialuronico ed L-carnitina fumarato. Ingredienti   per 1 busta (3,5 g) Glucosamina solfato 2KCl 500 mg Condroitin solfato 400 mg Collagene di tipo II idrolizzato    di cui       Condroitin solfato       Acido ialuronico 300 mg 60 mg 30 mg L-carnitina fumarato pari a L-carnitina 345 mg 200 mg Informazioni nutrizionali per 1 busta (3,5 g) Valore energetico 6 kcal 25 kJ Proteine (N x 6,25) 0,19 g Carboidrati 1,57 g Grassi 0,01 g Edulcorante: sorbitolo (da mais o frumento), acidificante: acido citrico, aroma: aroma agrumi, colorante: beta-carotene, edulcoranti: sucralosio e acesulfame K. Modalità d'uso La dose consigliata è di 1 busta al giorno. Sciogliere il contenuto della busta in un bicchiere d’acqua. Avvertenze Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Il prodotto contiene polialcoli; un consumo eccessivo può avere effetti lassativi. Contiene derivati da crostacei e da pesce. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Formato Confezione da 20 bustine da 3,5 g.
Aggiungi al carrello
15 %

AMEDIAL PLUS 20 BUSTINE: INTEGRATORE ALIMENTARE A BASE DI GLUCOSMINA, MSM, COLLAGENE, CONDROITINA UTILE IN CASO DI DOLORI ARTICOLARI

Integratore alimentare utile in tutti i casi di ridotto apporto con la dieta o di aumentato fabbisogno di Glucosamina solfato, Condroitina solfato, Collagene idrolizzato, Metilsulfonilmetano (MSM), Vitamina C e L-Carnitina fumarato. La Vitamina C contenuta in AMEDIAL™ Plus, aiuta la regolare formazione del collagene per mantenere in buono stato le ossa, contribuendo inoltre alla formazione del collagene per il buon funzionamento delle cartilagini. Ingredienti   Per bustina (5 g) %RDA* Metilsulfonilmetano (MSM) 1500 mg   Glucosamina solfato 2KCl pari a Glucosamina 845 mg 500 mg   Condroitina solfato totale (da collagene idrolizzato e condroitina solfato aggiunta tal quale) 500 mg   L-Carnitina fumarato pari a L-Carnitina 344 mg 200 mg   Collagene idrolizzato (min 60% collagene di tipo II, min. 20% condroitina solfato, min. 10% acido ialuronico) 300 mg   Vitamina C 80 mg 100 Acidificante: Acido citrico, Aroma arancia, Edulcoranti: Acesulfame K, Aspartame, Coloranti: Rosso barbabietola, Riboflavina 5'-fosfato sodico. Informazioni nutrizionali Per bustina (5 g) Valore energetico 6 kcal 25 kj Proteine 0,2 g Carboidrati 0,1 g Grassi 0,0 g *RDA: dose giornaliera raccomandata. Modalità d'uso La dose consigliata è di 1 bustina al giorno. Sciogliere il contenuto della bustina in un bicchiere d'acqua naturale. Avvertenze Non superare la dose consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Contiene una fonte di fenilalanina. Contiene prodotti derivati da crostacei e pesce. Con edulcoranti. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce, a temperatura non superiore a 25°C. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Formato 20 bustine da 5 g.
Aggiungi al carrello
15 %

CETILAR - CREMA PER ARTICOLAZIONI, MUSCOLI E TENDINI PHARMANUTRA 50 ML

Crema a base di esteri cetilati (CFA) 7,5% per articolazioni, muscoli, tendini. ​​​​​​​Cetilar crema coadiuva il massaggio aiutando la capacità articolare e di movimento nelle affezioni articolari su base osteoartritica.Il massaggio riduce cosi la sintomatologia dolorosa a livello articolare e musco-scheletrico, risultando utile anche in caso di traumi sportivi. Modalità d'utilizzo:  Applicare 2 volte al giorno sulle parti interessate massaggiando almeno fino a completo assorbimento. Componenti:  Acqua demineralizzala, cetil miristrato, glicerina, olio di oliva (olea europea), gliceril stearato, glicole butilenico, trigliceride caprilico caprico, olio di albicocca (prunus armeniaca), cera d'api, alcool etilico, fenossietanolo, trietanolammina, omopolimero acido acrilico, mentolo, profumo, isopropile miristrato, etilesil glicerina, olio di germe di grano (triticum vulgare), perfluoro polimetil isopropiletere, butilidrossitoluolo, vitamina E acetato. Avvertenze:  Solo per uso esterno. Non ingerire. Il prodotto va applicato solo su cute integra. Evitare il contatto con occhi e bocca, nel caso lavare abbondantemente con acqua. Non utilizzare in caso di accertata ipersensibilità verso i componenti. In caso di assunzione di farmaci antiaggreganti o anticoagulanti, o in presenza di alterazioni della coagulazione, consultare il medico prima di utilizzare il prodotto. Per donne in gravidanza o allattamento e bambini, si raccomanda il parere medico. Conservazione: Conservare il prodotto in luogo fresco e asciutto. Non utilizzare oltre la data di scadenza. Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Non utilizzare se la confezione è aperta o danneggiata. Formato:  ​​​​​​​Tubo da 50 ml.
Aggiungi al carrello
20 %

PROFOS - INTEGRATORE PER LE ARTICOLAZIONI E PELLE GUNA 10 E 30 BUSTINE

Integratore alimentare a base di Sodio Ialuronato, con Vitamina A, Magnesio, Silicio, Frutto-oligosaccaridi ed Estratti Vegetali con edulcorante per sostenere il recupero della funzionalità articolare e per l’idratazione, elasticità e turgore della pelle. Profos è composto da Sodio ialuronato (ExceptionHYAL®) per una profonda azione protettiva naturale delle strutture connettivali, Vitamina A fornisce un supporto per la crescita e la rigenerazione degli epiteli e quindi per l’integrità della pelle. Il magnesio, minerale essenziale nella nutrizione umana coinvolto in circa 300 reazioni biologiche, è specifico per sostenere la rigenerazione del tessuto osseo e nella prevenzione dell’osteoporosi. Il Silicio e il Frutto-oligosaccaridi a corta catena (FOSsc), promuovono l’assorbimento di numerosi elementi nutritivi tra cui diversi minerali come Magnesio e Calcio a beneficio del metabolismo osseo. Modalità d'Uso Assumere da 1 a 2 bustine di Profos al giorno; versare il contenuto di una busta in un bicchiere con pochissima acqua e mescolare subito fino a completa dispersione, quindi aggiungere ancora circa 100-150 ml di acqua e mescolare fino a omogenea dispersione. Una non completa dispersione in acqua non è indice di alterazione del prodotto ma è dovuta alla presenza del sodio ialuronato. Assumere preferibilmente 1 ora prima dei pasti. Confezione PROFOS è disponibile in confezioni da 10 e da 30 bustine da 5,1 g. Ingredienti Frutto-oligosaccaridi, maltodestrine, addensante: gomma d’acacia, gomma xanthano; magnesio ossido, finocchio (Phoeniculum vulgare) semi e.s. tit. 1% olio essenziale, amamelide (Hamamelis virginiana) foglie e.s. tit. 10% tannini, malva (Malva sylvestris) fiore e foglia e.s, aromi, rosa canina (Rosa canina) frutto e.s. tit. 50 % vitamina C, sodio ialuronato, antiagglomeranti: acido stearico vegetale, biossido di silicio; griffonia (Griffonia simplicifolia) semi e.s. tit. 99% 5-idrossitriptofano, emulsionante: esteri di saccarosio degli acidi grassi; edulcorante: sucralosio; retinil palmitato (vitamina A). Avvertenze Conservare il prodotto in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta varia, equilibrata e di uno stile di vita sano.
Aggiungi al carrello
20 %

SWISSE ARTICOLAZIONI - INTEGRATORE 50 COMPRESSE

Swisse ​​​​​​​ARTCOLAZIONI Descrizione Integratore alimentare con una formulazione multi-nutriente, contenente glucosamina, condroitina, manganese, vitamina C, rame e boswellia per integrare la tua nutrizione. La vitamina C contribuisce alla normale formazione del collagene per la normale funzione delle cartilagini. Il manganese contribuisce al mantenimento di ossa normali e alla normale formazione dei tessuti connettivi. Il rame contribuisce al mantenimento di tessuti connettivi normali. Ingredienti Glucosamina solfato cloruro dipotassico [da crostacei (granchio, gambero)], condroitinsolfato sale sodico; agenti di carica: cellulosa, carbossimetilcellulosa sodica reticolata; estratto di boswellia (boswellia serrata roxb., gomma), L-ascorbato di calcio (vitamina C); rivestimento della compressa: addensanti (idrossi-propil-metilcellulosa, idrossi-propil-cellulosa), colorante (biossido di titanio, ossidi e idrossidi di ferro), umidificante (acidi grassi), agente di carica (talco); agenti antiagglomeranti: sali di magnesio degli acidi grassi, biossido di silicio; stabilizzanti: polivinilpirrolidone, gomma arabica; gluconato di manganese (manganese), gluconato di rame (rame). Valori nutrizionali Valori medi per 1 capsula %VNR* Vitamina C 120 mg 150 Manganese 1 mg 50 Rame 1 mg 100 Estratto di boswellia (equivalente in gomma) 1.000 mg - Glucosamina 435 mg - Condroitinsolfato 500 mg - *Valori Nutritivi di Riferimento ai sensi del Reg. UE 1169/2011 Modalità, d'uso Si consiglia di assumere 2 compresse al giorno durante o immediatamente prima dei pasti, o in base alle raccomandazioni del medico. Avvertenze Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età, inferiore ai 3 anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano. Conservazione Conservare in luogo fresco ed asciutto. Formato Flacone da 50 compresse
Non disponibile
15 %

FISH FACTOR ARTICOLAZIONI - INTEGRATORE UTILE PER LA FUNZIONALITA' ARTICOLARE

Integratore alimentare a base di glucosamina, acido ialuronico, vitamina C e omega-3, utile per favorire la funzionalità articolare. Glucosamina: E' un normale costituente del liquido sinoviale: viene sintetizzata dai condrociti (cellule presenti nella cartilagine) a partire dal glucosio che è un elemento fondamentale per favorire il mantenimento e la fisiologica rigenerazione della cartilagine articolare. Un apporto aggiuntivo di glucosamina (ad esempio attraverso integratori alimentari) contribuisce a mettere a disposizione dei condrociti una quantità di materia prima (appunto la glucosamina) tale da compensare lo squilibrio tra degradazione e rinnovo della cartilagine, in altri termini si ristabilisce la capacità dell'organismo di fornire le sostanze necessarie per ripristinare i fisiologici processi di riparazione delle cartilagini. Inoltre la Glucosamina Regenasure, utilizzata nel prodotto non è derivata da animali, ma prodotta mediante un processo di fermentazione, quindi è esente dai contaminanti e allergeni tipicamente presenti nei crostacei; è esente da stagionalità, ha ridotto impatto ambientale (se paragonata a quella di origine animale) ed è adatta ai vegetariani. Acido ialuronico: E' uno dei costituenti fondamentali delle articolazioni, presente nel liquido sinoviale e nella cartilagine. Il liquido sinoviale è implicato nell'assorbimento degli urti, nella lubrificazione articolare, nell'idratazione dell'articolazione e in attività di filtro e di nutrizione del circostante tessuto cartilagineo. Nella cartilagine forma la matrice extracellulare, assieme a proteoglicani e collagene, dove può trattenere numerose molecole d'acqua e riempire gli spazi compresi tra le fibre del collagene (fondamentale per il mantenimento dell'idratazione tessutale); legandosi con i proteglicani, conferisce stabilità alla cartilagine stessa e contribuisce all'ammortizzazione dei traumi. Inoltre assicura elasticità e resistenza. Vitamina C: E' una vitamina idrosolubile che svolge molteplici funzioni nell'organismo. In relazione alle articolazioni è un importante antiossidante e come tale favorisce la produzione di nuovo collagene, la più importante proteina strutturale che protegge e sostiene i tessuti molli e li connette con lo scheletro. Omega-3 Favoriscono i naturali processi di attenuazione dell'infiammazione attraverso diversi meccanismi d'azione: - inibizione della produzione di citochine pro infiammatorie, a favore di quelle antinfiammatorie; - riduzione produzione di adesine; - riduzione produzione metallo proteinasi, si tratta di un gruppo di enzimi che hanno la funzione di riassorbire i tessuti danneggiati, ma nelle patologie autoimmuni distruggono quelli normali; - sono i precursori di utili resolvine che esercitano un'azione antinfiammatoria. Ingredienti: Glucosamina; acido ialuronico; vitamina C; omega-3. Modalità d'uso: La dose raccomandata è di 1-2 perle al giorno da deglutire con qualsiasi bevanda preferibilmente durante i pasti. ​​​​​​​ Formato: 60 perle.
Aggiungi al carrello
20 %

ESTROMINERAL FIT - INTEGRATORE PER CONTRASTARE I DISTURBI DELLA MENOPAUSA 40 CPR

Integratore alimentare a base di Isoflavoni di soia, Fermenti lattici, Glucosamina solfato, Vitamina D3 e Calcio per la donna in menopausa. Isoflavoni di soia: Estratti dai semi di soia sono delle sostanze che presentano una struttura simile agli estrogeni. Calcio e Vitamina D3: Contribuiscono al mantenimento di ossa normali. Il calcio nella dieta è utile per compensare l’aumento del suo fabbisogno durante la menopausa. Il prodotto fornisce anche vitamina D3 che contribuisce al normale assorbimento ed utilizzo del Calcio. Glucosamina solfato: Sostanza fisiologica che l'organismo umano sintetizza e utilizza per la biosintesi della matrice della cartilagine articolare. La Glucosamina è in forma di solfato, componente necessario per la biosintesi delle strutture molecolari essenziali della cartilagine. Ingredienti: Calcio carbonato (49,63 %); glucosamina solfato* (23,7 %); soia estratto secco titolato al 40 % in isoflavoni (11,16 %); stabilizzanti: sodiocloruro; cellulosa microcristallina; polivinilpirrolidone; antiagglomeranti: carbossimetilcellulosa sodica; magnesio stearato; lactobaccillus sporogenes (baccillus coagulans) (1,49 %); coaudiuvanti: polietilenglicole 6000; talco; colicalciferolo (vitamina D3) (0,030 %). * come glucosamina solfato cristallina (origine: gusci di crostacei). Modalità d'uso: Assumere 1 compressa al giorno preferibilmente lontano dai pasti. Formato: Confezione da 40 compresse.
Aggiungi al carrello
18 %

TIOBEC 800 - INTEGRATORE A BASE DI ACIDO ALFA-LIPOICO 800 MG 10 BUSTE

Integratore alimentare a base di Acido a-lipoico (acido tiottico). TECNOLOGIA FAST-SLOW: garantisce un rilascio rapido del primo 50% di principio attivo, lento per il restante 50%, migliorandone l’efficacia. Può essere utilizzato sia durante sia successivamente ad una terapia con farmaci antidolorifici e/o antinfiammatori. Ingredienti: Componenti per compressa *%VNR/cpr Acido α-Lipoico 800 mg - *Valori nutritivi di riferimento giornalieri per vitamine e sali minerali (adulti) ai sensi del Reg. (UE) n. 1169/2011 ​​​​​​​ Modalità d'uso: Si consiglia di assumere 1 bustina al giorno. Assumere la bustina almeno 30 minuti prima del pasto o 3 ore dopo (a stomaco vuoto), mattina o sera. Disperdere il contenuto della bustina in un bicchiere di acqua mescolando fino ad ottenimento di una miscela leggermente densa (1 min. circa). La tecnologia della microincapsulazione consente di aumentare notevolmente la tollerabilità e rende possibile l’assunzione a stomaco vuoto, migliorandone l’assorbimento. Può essere assunto anche da soggetti con intolleranza o sensibilità al glutine. Avvertenze: Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano. Formato: Confezione da 10 bustine Fast-Slow.
Aggiungi al carrello
25 %

GOLD COLLAGEN ACTIVE 10FL INTEGRATORE A BASE DI COLLAGENE E CONDROITINA

Formulato per uomini e donne sempre in movimento, gold collagen active, non solo combatte la comparsa dei segni dell’invecchiamento, ma si prende cura anche di legamenti, muscoli e articolazioni, grazie alla sua formula ricca di Collagene Idrolizzato, Glucosamina, Condroitina, Acido Ialuronico, L-carnitina, Vitamine e Sali Minerali. Componenti: Collagene idrolizzato- piccoli peptidi di collagene che non solo aiutano a ricostruire le fibre di Collagene nella pelle, ma contribuiscono anche a stimolare i fibroblasti per la produzione di nuovo Collagene, Elastina e Acido Ialuronico.  Vitamina C contribuisce alla formazione del Collagene per la normale funzione di pelle. Acido ialuronico è essenziale per aiutare a mantenere la pelle idratata.  N-Acetilglucosamina contribuisce alla produzione naturale di Acido Ialuronico.  Rame contribuisce alla normale pigmentazione di pelle e capelli e al mantenimento dei tessuti connettivi normali.  Biotina contribuisce al mantenimento di pelle, capelli e unghie normali.  Zinco contribuisce al mantenimento di pelle, capelli e unghie normali.  Vitamina B3 contribuisce al mantenimento di pelle normale e alla riduzione di stanchezza e affaticamento. Glucosamina cloridrato presente naturalmente nelle articolazioni e nei muscoli.  Condroitina contribuisce alla salute di cartilagine e ossa.  L-Carnitina contribuisce alla conversione di grassi  in energia.  Vitamina D contribuisce al normale assorbimento del Calcio e del Fosforo, al normale mantenimento delle ossa, della  funzione muscolare, dei denti e del  sistema immunitario.  Bioperine aumenta la biodisponibilità degli altri principi attivi.  Vitamina B6 contribuisce al normale metabolismo energetico e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.  Vitamina B12  constribuisce a una normale funzione del sistema immunitario. Maca secca è una pianta il cui estratto e’ ricco di nutrienti, tra cui le Vitamine B1, B2, C ed E e minerali come il Calcio. Modalità d'uso: Per ottenere i migliori risultati bere 1 flacone (50 ml) di gold collagen active al giorno a stomaco vuoto per un migliore assorbimento. Agitare la bevanda prima dell'uso e non superare la dose giornaliera raccomandata. Formato: confezione da 10 flaconcini
Aggiungi al carrello
15 %

TACHIPIRINA 125MG SUPPOSTE PRIMA INFANZIA

​​​​​​​ ​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore TACHIPIRINA Neonati 62,5 mg supposte TACHIPIRINA Prima Infanzia 125 mg supposte Paracetamolo Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 3 giorni di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina 3. Come usare Tachipirina 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Tachipirina 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve Tachipirina contiene il principio attivo paracetamolo che agisce riducendo la febbre (antipiretico) e alleviando il dolore (analgesico). Tachipirina neonati e Tachipirina prima infanzia devono essere utilizzati nei bambini con peso corporeo tra 3,2 e 12 kg per: - il trattamento sintomatico degli stati febbrili quali l’influenza, le malattie esantematiche (malattie infettive tipiche dei bambini e degli adolescenti), le malattie acute del tratto respiratorio, ecc.; - dolori di varia origine e natura (mal di testa, nevralgie, dolori muscolari ed altre manifestazioni dolorose di media entità). Si rivolga al medico se il bambino non si sente meglio o se si sente peggio dopo 3 giorni di trattamento. 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina Non dia al bambino Tachipirina - se è allergico a paracetamolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); - se soffre di grave anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue); - se soffre di una grave malattia del fegato (grave insufficienza epatocellulare). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Tachipirina. Nei seguenti casi dia al bambino Tachipirina con cautela: - se soffre di anoressia (disturbo del comportamento alimentare caratterizzato dalla mancanza o riduzione dell'appetito); - se soffre di bulimia (disturbo del comportamento alimentare per cui una persona ingurgita una quantità di cibo eccessiva per poi ricorrere a diversi metodi per eliminarlo);- se soffre di cachessia (stato caratterizzato da estrema magrezza, riduzione delle masse muscolari e assottigliamento della pelle a causa di malattie croniche); - se segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica); - se soffre di disidratazione (grave perdita di acqua/liquidi dall’organismo); - se soffre di ipovolemia (ridotto volume di sangue in circolo); - se soffre di malattie del fegato che ne riducono la funzionalità (insufficienza epatica, epatite, sindrome di Gilbert); - se è in trattamento concomitante con medicinali che alterano la funzionalità del fegato (vedere “Altri medicinali e Tachipirina”); - se soffre di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (sostanza normalmente presente nel corpo umano, la cui carenza può causare una malattia del sangue); - se soffre di anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue). Uso di dosi elevate e/o per periodi prolungati L’uso di dosi elevate e/o prolungate di questo medicinale può provocare alterazioni anche gravi a carico del rene e del sangue. In questi casi, il medico controllerà nel tempo, attraverso opportuni esami, la funzionalità del fegato, dei reni e la composizione del sangue. Prima di dare al bambino questo medicinale, informi il medico se soffre di una malattia dei reni o del fegato. Bambini e adolescenti Tachipirina supposte può essere dato ai bambini con peso corporeo compreso tra 3,2 kg e 12 kg (vedere paragrafo 3 “Come usare Tachipirina”). Altri medicinali e Tachipirina Informi il medico o il farmacista se il bambino sta assumendo o ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. In particolare, informi il medico se chi deve assumere il medicinale sta prendendo: - medicinali che contengono paracetamolo. Durante il trattamento con paracetamolo prima di prendere qualsiasi altro medicinale controlli che non contenga paracetamolo, poiché se il paracetamolo è assunto in dosi elevate si possono verificare gravi effetti indesiderati; - cloramfenicolo (un antibiotico), in quanto può aumentare il rischio di effetti indesiderati; - anticoagulanti (medicinali utilizzati per rendere il sangue più fluido). Nel caso di trattamenti ad alte dosi con paracetamolo (4 g al giorno per almeno 4 giorni), prenda Tachipirina solo sotto stretto controllo medico; - rifampicina (un antibiotico); - cimetidina (un medicinale usato nel trattamento dell’ulcera dello stomaco); - antiepilettici (medicinali usati per trattare l’epilessia), ad esempio glutetimide, fenobarbital, carbamazepina; - zidovudina (medicinale per il trattamento dell’HIV). L’uso di questi medicinali con Tachipirina richiede uno stretto controllo medico. Interferenze con esami del sangue Se chi assume il medicinale deve effettuare esami del sangue tenga conto che la somministrazione di paracetamolo può interferire con la determinazione della uricemia e della glicemia. 3. Come usare Tachipirina Dia al bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Per i bambini è indispensabile rispettare la dose definita in funzione del loro peso corporeo. Le età approssimate in funzione del peso corporeo sono indicate a titolo d’informazione:Tachipirina Neonati 62,5 mg supposte PESO ETÀ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 3,2-5 kg Dalla nascita a 2 mesi approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. Tachipirina Prima Infanzia 125 mg supposte PESO ETÀ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 6-7 kg 3-5 mesi approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. 7-10 kg 6-19 mesi approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 4-6 ore. Non superare le 5 supposte nelle 24 ore. 11-12 kg 20-29 mesi approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 4 ore. Non superare le 6 supposte nelle 24 ore. Per bambini di peso superiore a 12 kg, possono essere utilizzate altre supposte di Tachipirina o altre formulazioni specifiche di Tachipirina. Chieda consiglio al medico o al farmacista. Se il bambino soffre di grave insufficienza renale (grave riduzione della funzionalità dei reni) Se il medico ha diagnosticato al bambino una grave insufficienza renale, l’intervallo tra le somministrazioni deve essere di almeno 8 ore. Durata del trattamento Non dia al bambino Tachipirina per più di 3 giorni consecutivi senza consultare il medico. Il medico deve valutare la necessità di trattamenti per oltre 3 giorni consecutivi. Se usa più Tachipirina di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Tachipirina avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Sintomi In caso di assunzione accidentale di dosi molto elevate di paracetamolo, i sintomi che generalmente potrebbe manifestare entro le prime 12-48 ore comprendono: - anoressia (mancanza o riduzione dell'appetito), nausea e vomito seguiti da un profondo decadimento delle condizioni generali, alterazioni dei valori di laboratorio del sangue (aumento della bilirubina nel sangue, della lattico deidrogenasi, dei livelli di transaminasi epatiche, riduzione dei livelli di protrombina nel sangue); - danni epatici che possono portare al coma e alla morte. L’assunzione di una dose eccessiva di paracetamolo aumenta il rischio di intossicazione e può portare a morte, specialmente nei seguenti casi: - se chi assume il medicinale soffre di malattie al fegato; - alcolismo cronico; - se chi assume il medicinale segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica); - se chi prende il medicinale sta assumendo altri medicinali o sostanze che aumentano la funzionalità del fegato. Trattamento Il medico in base alla natura ed alla gravità dei sintomi effettuerà la terapia idonea di supporto.Se dimentica di usare Tachipirina Non dia al bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza della supposta. Se interrompe il trattamento con Tachipirina Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Se il bambino manifesta i seguenti effetti indesiderati INTERROMPA il trattamento con questo medicinale e contatti immediatamente il medico: • reazioni allergiche con: - arrossamenti della pelle accompagnati da prurito (orticaria), - gonfiore della gola (edema della laringe), - gonfiore di mani, piedi, caviglie, viso, labbra, lingua e/o gola (angioedema), - grave reazione allergica (shock anafilattico). Inoltre, chi assume questo medicinale potrebbe manifestare i seguenti effetti indesiderati, per i quali non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza. • riduzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia); • riduzione del numero di globuli bianchi nel sangue (leucopenia/agranulocitosi); • riduzione dell’emoglobina nel sangue, sostanza che trasporta l’ossigeno nel sangue (anemia); • vertigini; • reazioni dello stomaco e dell’intestino; • funzionalità anomala del fegato; • infiammazione del fegato (epatite); • macchie rosse, lesioni bollose con aree di distacco della pelle, vesciche, eruzioni della pelle (eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica); • riduzione della funzionalità dei reni (insufficienza renale acuta); • infiammazione dei reni (nefrite interstiziale); • sangue nelle urine (ematuria); • cessazione o riduzione della produzione di urine da parte del rene (anuria). Sono stati segnalati casi molto rari di reazioni cutanee gravi. Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta- reazione-avversa. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Tachipirina Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Conservare a temperatura non superiore a 25°C. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Tachipirina Neonati 62,5 mg - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 62,5 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Cosa contiene Tachipirina Prima Infanzia 125 mg - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 125 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Descrizione dell’aspetto di Tachipirina e contenuto della confezione Tachipirina si presenta in supposte da bianco a color crema da 62,5 mg o da 125 mg confezionate in astuccio da 10 supposte: 2 blister bianchi da 5 supposte ciascuno. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco - A.C.R.A.F. S.p.A. Viale Amelia, 70 00181 Roma. Produttore TACHIPIRINA Neonati 62,5 mg supposte A.C.R.A.F. S.p.A. Via Vecchia del Pinocchio, 22 60131 Ancona. TACHIPIRINA Prima Infanzia 125 mg supposte A.C.R.A.F. S.p.A. Via Vecchia del Pinocchio, 22 60131 Ancona. Istituto de Angeli Italia s.r.l. Località Prulli 103/C 50066 Reggello (FI)
Aggiungi al carrello
20 %

TACHIPIRINA 250 MG SUPPOSTE BAMBINI TRA 11 E 20 KG

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore TACHIPIRINA Bambini 250 mg supposte TACHIPIRINA Bambini 500 mg supposte Paracetamolo Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 3 giorni di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina 3. Come usare Tachipirina 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Tachipirina 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve Tachipirina contiene il principio attivo paracetamolo che agisce riducendo la febbre (antipiretico) e alleviando il dolore (analgesico). Tachipirina è utilizzato nei bambini con peso corporeo tra 11 e 40 kg per: - il trattamento sintomatico degli stati febbrili quali l’influenza, le malattie esantematiche (malattie infettive tipiche dei bambini e degli adolescenti), le malattie acute del tratto respiratorio, ecc.; - dolori di varia origine e natura (mal di testa, nevralgie, dolori muscolari ed altre manifestazioni dolorose di media entità). Si rivolga al medico se il bambino non si sente meglio o se si sente peggio dopo 3 giorni di trattamento. 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina Non dia al bambino Tachipirina - se è allergico a paracetamolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); - se soffre di grave anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue); - se soffre di una grave malattia del fegato (grave insufficienza epatocellulare). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Tachipirina. Nei seguenti casi dia al bambino Tachipirina con cautela: - se soffre di anoressia (disturbo del comportamento alimentare caratterizzato dalla mancanza o riduzione dell'appetito); - se soffre di bulimia (disturbo del comportamento alimentare per cui una persona ingurgita una quantità di cibo eccessiva per poi ricorrere a diversi metodi per eliminarlo);- se soffre di cachessia (stato caratterizzato da estrema magrezza, riduzione delle masse muscolari e assottigliamento della pelle a causa di malattie croniche); - se segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica); - se soffre di disidratazione (grave perdita di acqua/liquidi dall’organismo); - se soffre di ipovolemia (ridotto volume di sangue in circolo); - se soffre di malattie del fegato che ne riducono la funzionalità (insufficienza epatica, epatite, sindrome di Gilbert); - se è in trattamento concomitante con medicinali che alterano la funzionalità del fegato (vedere “Altri medicinali e Tachipirina”); - se soffre di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (sostanza normalmente presente nel corpo umano, la cui carenza può causare una malattia del sangue); - se soffre di anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue). Uso di dosi elevate e/o per periodi prolungati L’uso di dosi elevate e/o prolungate di questo medicinale può provocare alterazioni anche gravi a carico del rene e del sangue. In questi casi, il medico controllerà nel tempo, attraverso opportuni esami, la funzionalità del fegato, dei reni e la composizione del sangue. Prima di dare al bambino questo medicinale, informi il medico se soffre di una malattia dei reni o del fegato. Bambini e adolescenti Tachipirina supposte può essere dato ai bambini con peso corporeo compreso tra 11 kg e 40 kg (vedere paragrafo 3 “Come usare Tachipirina”). Altri medicinali e Tachipirina Informi il medico o il farmacista se il bambino sta assumendo o ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. In particolare, informi il medico se chi deve assumere il medicinale sta prendendo: - medicinali che contengono paracetamolo. Durante il trattamento con paracetamolo prima di prendere qualsiasi altro medicinale controlli che non contenga paracetamolo, poiché se il paracetamolo è assunto in dosi elevate si possono verificare gravi effetti indesiderati; - cloramfenicolo (un antibiotico), in quanto può aumentare il rischio di effetti indesiderati; - anticoagulanti (medicinali utilizzati per rendere il sangue più fluido). Nel caso di trattamenti ad alte dosi con paracetamolo (4 g al giorno per almeno 4 giorni), prenda Tachipirina solo sotto stretto controllo medico; - rifampicina (un antibiotico); - cimetidina (un medicinale usato nel trattamento dell’ulcera dello stomaco); - antiepilettici (medicinali usati per trattare l’epilessia), ad esempio glutetimide, fenobarbital, carbamazepina; - zidovudina (medicinale per il trattamento dell’HIV). L’uso di questi medicinali con Tachipirina richiede uno stretto controllo medico. Interferenze con esami del sangue Se chi assume il medicinale deve effettuare esami del sangue tenga conto che la somministrazione di paracetamolo può interferire con la determinazione della uricemia e della glicemia. Tachipirina con alcol L’uso di alcol comporta un aumento del rischio di intossicazione (vedere paragrafi “Avvertenze e precauzioni” e “Se prende più Tachipirina di quanto deve”). Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Tachipirina non altera la capacità di guidare veicoli (compresa la bicicletta) o di usare macchinari. 3. Come usare TachipirinaDia al bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Per i bambini è indispensabile rispettare la dose definita in funzione del loro peso corporeo. Le età approssimate in funzione del peso corporeo sono indicate a titolo d’informazione: Tachipirina Bambini 250 mg supposte PESO ETÀ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 11-12 kg 20-29 mesi approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 8 ore. Non superare le 3 supposte nelle 24 ore. 13-20 kg 30 mesi-inferiore a 6,5 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. Tachipirina Bambini 500 mg supposte PESO ETÀ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 21-25 kg 6,5-inferiore a 8 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 8 ore. Non superare le 3 supposte nelle 24 ore. 26-40 kg 8-11 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. Per bambini di peso inferiore a 11 kg, possono essere utilizzate altre supposte di Tachipirina o altre specifiche formulazioni di Tachipirina. Chieda consiglio al medico o al farmacista. Se il bambino soffre di grave insufficienza renale (grave riduzione della funzionalità dei reni) Se il medico ha diagnosticato al bambino una grave insufficienza renale, l’intervallo tra le somministrazioni deve essere di almeno 8 ore. Durata del trattamento Non dia al bambino Tachipirina per più di 3 giorni consecutivi senza consultare il medico. Il medico deve valutare la necessità di trattamenti per oltre 3 giorni consecutivi. Se usa più Tachipirina di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Tachipirina avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Sintomi In caso di assunzione accidentale di dosi molto elevate di paracetamolo, i sintomi che generalmente potrebbe manifestare entro le prime 12-48 ore comprendono: - anoressia (mancanza o riduzione dell'appetito), nausea e vomito seguiti da un profondo decadimento delle condizioni generali, alterazioni dei valori di laboratorio del sangue (aumento della bilirubina nel sangue, della lattico deidrogenasi, dei livelli di transaminasi epatiche, riduzione dei livelli di protrombina nel sangue); - danni epatici che possono portare al coma e alla morte.L’assunzione di una dose eccessiva di paracetamolo aumenta il rischio di intossicazione e può portare a morte, specialmente nei seguenti casi: - se chi assume il medicinale soffre di malattie al fegato; - alcolismo cronico, - se chi assume il medicinale segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica); - se chi prende il medicinale sta assumendo altri medicinali o sostanze che aumentano la funzionalità del fegato. Trattamento Il medico in base alla natura ed alla gravità dei sintomi effettuerà la terapia idonea di supporto. Se dimentica di usare Tachipirina Non dia al bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza della supposta. Se interrompe il trattamento con Tachipirina Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Se il bambino manifesta i seguenti effetti indesiderati INTERROMPA il trattamento con questo medicinale e contatti immediatamente il medico: • reazioni allergiche con: - arrossamenti della pelle accompagnati da prurito (orticaria); - gonfiore della gola (edema della laringe); - gonfiore di mani, piedi, caviglie, viso, labbra, lingua e/o gola (angioedema), - grave reazione allergica (shock anafilattico). Inoltre, chi assume questo medicinale potrebbe manifestare i seguenti effetti indesiderati, per i quali non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza. • riduzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia); • riduzione del numero di globuli bianchi nel sangue (leucopenia/agranulocitosi); • riduzione dell’emoglobina nel sangue, sostanza che trasporta l’ossigeno nel sangue (anemia); • vertigini; • reazioni dello stomaco e dell’intestino; • funzionalità anomala del fegato; • infiammazione del fegato (epatite); • macchie rosse, lesioni bollose con aree di distacco della pelle, vesciche, eruzioni della pelle (eritema multiforme, sindrome di Stevens Johnson, necrolisi epidermica tossica); • riduzione della funzionalità dei reni (insufficienza renale acuta); • infiammazione dei reni (nefrite interstiziale); • sangue nelle urine (ematuria); • cessazione o riduzione della produzione di urine da parte del rene (anuria). Sono stati segnalati casi molto rari di reazioni cutanee gravi. Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospettareazione-avversa.Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Tachipirina Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Conservare a temperatura non superiore a 25°C. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Tachipirina Bambini 250 mg - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 250 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Cosa contiene Tachipirina Bambini 500 mg - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 500 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Descrizione dell’aspetto di Tachipirina e contenuto della confezione Tachipirina si presenta in supposte da bianco a color crema da 250 mg o da 500 mg confezionate in astuccio da 10 supposte: 2 blister bianchi da 5 supposte ciascuno. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco - A.C.R.A.F. S.p.A. Viale Amelia, 70 00181 Roma. Produttore A.C.R.A.F. S.p.A. Via Vecchia del Pinocchio, 22 60131 Ancona. Istituto de Angeli Italia s.r.l. Località Prulli 103/C 50066 Reggello (FI)
Aggiungi al carrello
20 %

TACHIPIRINA 500 MG SUPPOSTE BAMBINI TRA 21 E 40 KG

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore TACHIPIRINA Bambini 250 mg supposte TACHIPIRINA Bambini 500 mg supposte Paracetamolo Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 3 giorni di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina 3. Come usare Tachipirina 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Tachipirina 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve Tachipirina contiene il principio attivo paracetamolo che agisce riducendo la febbre (antipiretico) e alleviando il dolore (analgesico). Tachipirina è utilizzato nei bambini con peso corporeo tra 11 e 40 kg per: - il trattamento sintomatico degli stati febbrili quali l’influenza, le malattie esantematiche (malattie infettive tipiche dei bambini e degli adolescenti), le malattie acute del tratto respiratorio, ecc.; - dolori di varia origine e natura (mal di testa, nevralgie, dolori muscolari ed altre manifestazioni dolorose di media entità). Si rivolga al medico se il bambino non si sente meglio o se si sente peggio dopo 3 giorni di trattamento. 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina Non dia al bambino Tachipirina - se è allergico a paracetamolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); - se soffre di grave anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue); - se soffre di una grave malattia del fegato (grave insufficienza epatocellulare). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Tachipirina. Nei seguenti casi dia al bambino Tachipirina con cautela: - se soffre di anoressia (disturbo del comportamento alimentare caratterizzato dalla mancanza o riduzione dell'appetito); - se soffre di bulimia (disturbo del comportamento alimentare per cui una persona ingurgita una quantità di cibo eccessiva per poi ricorrere a diversi metodi per eliminarlo);- se soffre di cachessia (stato caratterizzato da estrema magrezza, riduzione delle masse muscolari e assottigliamento della pelle a causa di malattie croniche); - se segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica); - se soffre di disidratazione (grave perdita di acqua/liquidi dall’organismo); - se soffre di ipovolemia (ridotto volume di sangue in circolo); - se soffre di malattie del fegato che ne riducono la funzionalità (insufficienza epatica, epatite, sindrome di Gilbert); - se è in trattamento concomitante con medicinali che alterano la funzionalità del fegato (vedere “Altri medicinali e Tachipirina”); - se soffre di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (sostanza normalmente presente nel corpo umano, la cui carenza può causare una malattia del sangue); - se soffre di anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue). Uso di dosi elevate e/o per periodi prolungati L’uso di dosi elevate e/o prolungate di questo medicinale può provocare alterazioni anche gravi a carico del rene e del sangue. In questi casi, il medico controllerà nel tempo, attraverso opportuni esami, la funzionalità del fegato, dei reni e la composizione del sangue. Prima di dare al bambino questo medicinale, informi il medico se soffre di una malattia dei reni o del fegato. Bambini e adolescenti Tachipirina supposte può essere dato ai bambini con peso corporeo compreso tra 11 kg e 40 kg (vedere paragrafo 3 “Come usare Tachipirina”). Altri medicinali e Tachipirina Informi il medico o il farmacista se il bambino sta assumendo o ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. In particolare, informi il medico se chi deve assumere il medicinale sta prendendo: - medicinali che contengono paracetamolo. Durante il trattamento con paracetamolo prima di prendere qualsiasi altro medicinale controlli che non contenga paracetamolo, poiché se il paracetamolo è assunto in dosi elevate si possono verificare gravi effetti indesiderati; - cloramfenicolo (un antibiotico), in quanto può aumentare il rischio di effetti indesiderati; - anticoagulanti (medicinali utilizzati per rendere il sangue più fluido). Nel caso di trattamenti ad alte dosi con paracetamolo (4 g al giorno per almeno 4 giorni), prenda Tachipirina solo sotto stretto controllo medico; - rifampicina (un antibiotico); - cimetidina (un medicinale usato nel trattamento dell’ulcera dello stomaco); - antiepilettici (medicinali usati per trattare l’epilessia), ad esempio glutetimide, fenobarbital, carbamazepina; - zidovudina (medicinale per il trattamento dell’HIV). L’uso di questi medicinali con Tachipirina richiede uno stretto controllo medico. Interferenze con esami del sangue Se chi assume il medicinale deve effettuare esami del sangue tenga conto che la somministrazione di paracetamolo può interferire con la determinazione della uricemia e della glicemia. Tachipirina con alcol L’uso di alcol comporta un aumento del rischio di intossicazione (vedere paragrafi “Avvertenze e precauzioni” e “Se prende più Tachipirina di quanto deve”). Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Tachipirina non altera la capacità di guidare veicoli (compresa la bicicletta) o di usare macchinari. 3. Come usare TachipirinaDia al bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Per i bambini è indispensabile rispettare la dose definita in funzione del loro peso corporeo. Le età approssimate in funzione del peso corporeo sono indicate a titolo d’informazione: Tachipirina Bambini 250 mg supposte PESO ETÀ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 11-12 kg 20-29 mesi approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 8 ore. Non superare le 3 supposte nelle 24 ore. 13-20 kg 30 mesi-inferiore a 6,5 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. Tachipirina Bambini 500 mg supposte PESO ETÀ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 21-25 kg 6,5-inferiore a 8 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 8 ore. Non superare le 3 supposte nelle 24 ore. 26-40 kg 8-11 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. Per bambini di peso inferiore a 11 kg, possono essere utilizzate altre supposte di Tachipirina o altre specifiche formulazioni di Tachipirina. Chieda consiglio al medico o al farmacista. Se il bambino soffre di grave insufficienza renale (grave riduzione della funzionalità dei reni) Se il medico ha diagnosticato al bambino una grave insufficienza renale, l’intervallo tra le somministrazioni deve essere di almeno 8 ore. Durata del trattamento Non dia al bambino Tachipirina per più di 3 giorni consecutivi senza consultare il medico. Il medico deve valutare la necessità di trattamenti per oltre 3 giorni consecutivi. Se usa più Tachipirina di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Tachipirina avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Sintomi In caso di assunzione accidentale di dosi molto elevate di paracetamolo, i sintomi che generalmente potrebbe manifestare entro le prime 12-48 ore comprendono: - anoressia (mancanza o riduzione dell'appetito), nausea e vomito seguiti da un profondo decadimento delle condizioni generali, alterazioni dei valori di laboratorio del sangue (aumento della bilirubina nel sangue, della lattico deidrogenasi, dei livelli di transaminasi epatiche, riduzione dei livelli di protrombina nel sangue); - danni epatici che possono portare al coma e alla morte.L’assunzione di una dose eccessiva di paracetamolo aumenta il rischio di intossicazione e può portare a morte, specialmente nei seguenti casi: - se chi assume il medicinale soffre di malattie al fegato; - alcolismo cronico, - se chi assume il medicinale segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica); - se chi prende il medicinale sta assumendo altri medicinali o sostanze che aumentano la funzionalità del fegato. Trattamento Il medico in base alla natura ed alla gravità dei sintomi effettuerà la terapia idonea di supporto. Se dimentica di usare Tachipirina Non dia al bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza della supposta. Se interrompe il trattamento con Tachipirina Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Se il bambino manifesta i seguenti effetti indesiderati INTERROMPA il trattamento con questo medicinale e contatti immediatamente il medico: • reazioni allergiche con: - arrossamenti della pelle accompagnati da prurito (orticaria); - gonfiore della gola (edema della laringe); - gonfiore di mani, piedi, caviglie, viso, labbra, lingua e/o gola (angioedema), - grave reazione allergica (shock anafilattico). Inoltre, chi assume questo medicinale potrebbe manifestare i seguenti effetti indesiderati, per i quali non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza. • riduzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia); • riduzione del numero di globuli bianchi nel sangue (leucopenia/agranulocitosi); • riduzione dell’emoglobina nel sangue, sostanza che trasporta l’ossigeno nel sangue (anemia); • vertigini; • reazioni dello stomaco e dell’intestino; • funzionalità anomala del fegato; • infiammazione del fegato (epatite); • macchie rosse, lesioni bollose con aree di distacco della pelle, vesciche, eruzioni della pelle (eritema multiforme, sindrome di Stevens Johnson, necrolisi epidermica tossica); • riduzione della funzionalità dei reni (insufficienza renale acuta); • infiammazione dei reni (nefrite interstiziale); • sangue nelle urine (ematuria); • cessazione o riduzione della produzione di urine da parte del rene (anuria). Sono stati segnalati casi molto rari di reazioni cutanee gravi. Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospettareazione-avversa.Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Tachipirina Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Conservare a temperatura non superiore a 25°C. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Tachipirina Bambini 250 mg - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 250 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Cosa contiene Tachipirina Bambini 500 mg - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 500 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Descrizione dell’aspetto di Tachipirina e contenuto della confezione Tachipirina si presenta in supposte da bianco a color crema da 250 mg o da 500 mg confezionate in astuccio da 10 supposte: 2 blister bianchi da 5 supposte ciascuno. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco - A.C.R.A.F. S.p.A. Viale Amelia, 70 00181 Roma. Produttore A.C.R.A.F. S.p.A. Via Vecchia del Pinocchio, 22 60131 Ancona. Istituto de Angeli Italia s.r.l. Località Prulli 103/C 50066 Reggello (FI)
Aggiungi al carrello
20 %

TACHIPIRINA 1000 MG SUPPOSTE BAMBINI OLTRE I 40 KG

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore TACHIPIRINA Adulti 1000 mg supposte Paracetamolo. Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Usi questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 3 giorni di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Tachipirina e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina 3. Come usare Tachipirina 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Tachipirina 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’ è Tachipirina e a cosa serve Tachipirina contiene il principio attivo paracetamolo che agisce riducendo la febbre (antipiretico) e alleviando il dolore (analgesico). Tachipirina è utilizzato negli adulti e adolescenti (dai 41 kg di peso corporeo) per: - il trattamento sintomatico degli stati febbrili quali l’influenza, le malattie esantematiche (malattie infettive tipiche dei bambini e degli adolescenti), le malattie acute del tratto respiratorio, ecc. - dolori di varia origine e natura (ma di testa, nevralgie, dolori muscolari ed altre manifestazioni dolorose di media entità). Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo 3 giorni di trattamento. 2. Cosa deve sapere prima di usare Tachipirina Non usi Tachipirina - se è allergico a paracetamolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6) - se soffre di grave anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue) - se soffre di una grave malattia del fegato (grave insufficienza epatocellulare). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Tachipirina. Nei seguenti casi usi Tachipirina con cautela: - se fa uso di alcol in modo cronico o ne fa un uso eccessivo (3 o più bevande alcoliche al giorno) - se soffre di anoressia (disturbo del comportamento alimentare caratterizzato dalla mancanza o riduzione dell'appetito) - se soffre di bulimia (disturbo del comportamento alimentare per cui una persona ingurgita una quantità di cibo eccessiva per poi ricorrere a diversi metodi per eliminarlo)- se soffre di cachessia (stato caratterizzato da estrema magrezza, riduzione delle masse muscolari e assottigliamento della pelle a causa di malattie croniche) - se segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica) - se soffre di disidratazione (grave perdita di acqua/liquidi dall’organismo) - se soffre di ipovolemia (ridotto volume di sangue in circolo - se soffre di malattie del fegato che ne riducono la funzionalità (insufficienza epatica, epatite, sindrome di Gilbert) - se è in trattamento concomitante con medicinali che alterano la funzionalità del fegato (vedere “Altri medicinali e Tachipirina”). - se soffre di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (sostanza normalmente presente nel corpo umano, la cui carenza può causare una malattia del sangue) - se soffre di anemia emolitica (distruzione dei globuli rossi del sangue,) Uso di dosi elevate e/o per periodi prolungati L’uso di dosi elevate e/o prolungate di questo medicinale può provocare alterazioni anche gravi a carico del rene e del sangue. In questi casi, il medico controllerà nel tempo, attraverso opportuni esami la funzionalità del fegato, dei reni e la composizione del sangue. Prima di usare questo medicinale, informi il medico se soffre di una malattia dei reni o del fegato. Bambini e adolescenti Tachipirina può essere dato agli adolescenti dai 41 kg di peso corporeo (vedere paragrafo 3 “Come usare Tachipirina”) Altri medicinali e Tachipirina Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. In particolare, informi il medico se sta prendendo: - medicinali che contengono paracetamolo. Durante il trattamento con paracetamolo prima di prendere qualsiasi altro medicinale controlli che non contenga paracetamolo, poiché se il paracetamolo è assunto in dosi elevate si possono verificare gravi effetti indesiderati; - cloramfenicolo (un antibiotico), in quanto può aumentare il rischio di effetti indesiderati; - anticoagulanti (medicinali utilizzati per rendere il sangue più fluido). Nel caso di trattamenti ad alte dosi con paracetamolo (4 g al giorno per almeno 4 giorni), prenda Tachipirina solo sotto stretto controllo medico; - rifampicina (un antibiotico); - cimetidina (un medicinale usato nel trattamento dell’ulcera dello stomaco); - antiepilettici (medicinali usati per trattare l’epilessia), ad esempio glutetimide, fenobarbital, carbamazepina; - alcool ad uso cronico - zidovudina (medicinale per il trattamento dell’HIV). L’uso di questi medicinali con Tachipirina richiede uno stretto controllo medico. Interferenze con esami del sangue Se deve effettuare esami del sangue tenga conto che la somministrazione di paracetamolo può interferire con la determinazione della uricemia e della glicemia. Tachipirina con alcol Usi Tachipirina con cautela se fa uso di alcol in modo cronico o ne fa un uso eccessivo (3 o più bevande alcoliche al giorno), in quanto esiste il rischio di intossicazione (vedere paragrafi “Avvertenze e precauzioni” e “Se prende più Tachipirina di quanto deve”). Gravidanza e allattamento Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale.Nonostante studi effettuati durante la gravidanza e l‘allattamento non abbiano evidenziato particolari controindicazioni all'uso del paracetamolo né provocato effetti indesiderati a carico della madre o del bambino, si consiglia di prendere questo medicinale solo in casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Tachipirina non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. 3. Come usare Tachipirina Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Adolescenti dai 41 kg di peso corporeo Per gli adolescenti è indispensabile rispettare la dose definita in funzione del loro peso corporeo. Le età approssimate in funzione del peso corporeo sono indicate a titolo d’informazione: PESO ETA’ DOSE QUANTE VOLTE AL GIORNO? 41-50 kg 12-15 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 8 ore. Non superare le 3 supposte nelle 24 ore. Peso superiore a 50 kg Sopra 15 anni approssimativamente 1 supposta alla volta Da ripetere, se necessario, dopo 6 ore. Non superare le 4 supposte nelle 24 ore. Per bambini di peso inferiore ai 41 kg, oltre a supposte con dosaggi inferiori, esistono in commercio altre specifiche formulazioni di Tachipirina. Chieda consiglio al medico o al farmacista. Se soffre di grave insufficienza renale (grave riduzione della funzionalità dei reni) Se il medico le ha diagnosticato una grave insufficienza renale, l’intervallo tra le somministrazioni deve essere di almeno 8 ore. Durata del trattamento Non usi Tachipirina per più di 3 giorni consecutivi senza consultare il medico. Il medico deve valutare la necessità di trattamenti per oltre 3 giorni consecutivi. Se usa più Tachipirina di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Tachipirina avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Sintomi In caso di assunzione accidentale di dosi molto elevate di paracetamolo, i sintomi che generalmente potrebbe manifestare entro le prime 12-48 ore comprendono: - anoressia (mancanza o riduzione dell'appetito), nausea e vomito seguiti da un profondo decadimento delle condizioni generali - alterazioni dei valori di laboratorio del sangue (aumento della bilirubina nel sangue, della lattico deidrogenasi, dei livelli transaminasi epatiche, riduzione dei livelli di protrombina nel sangue). - danni epatici che possono portare al coma e alla morte.L’assunzione di una dose eccessiva di paracetamolo aumenta il rischio di intossicazione e può portare a morte, specialmente nei seguenti casi: - se soffre di malattie al fegato, - alcolismo cronico, - se segue da lungo tempo una alimentazione non corretta (malnutrizione cronica) - se sta assumendo medicinali o sostanze che aumentano la funzionalità del fegato. Trattamento Il medico in base alla natura ed alla gravità dei sintomi effettuerà la terapia idonea di supporto. Se dimentica di usare Tachipirina Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della supposta. Se interrompe il trattamento con Tachipirina Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Se manifesta i seguenti effetti indesiderati INTERROMPA il trattamento con questo medicinale e contatti immediatamente il medico: • reazioni allergiche con: - arrossamenti della pelle accompagnati da prurito (orticaria) - gonfiore della gola (edema della laringe) - gonfiore di mani, piedi, caviglie, viso, labbra, lingua e/o gola (angioedema) - grave reazione allergica (shock anafilattico). Inoltre, potrebbe manifestare i seguenti effetti indesiderati, per i quali non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza. • riduzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia) • riduzione del numero di globuli bianchi nel sangue (leucopenia/agranulocitosi) • riduzione dell’emoglobina nel sangue, sostanza che trasporta l’ossigeno nel sangue (anemia) • vertigini • reazioni dello stomaco e dell’intestino • funzionalità anomala del fegato • infiammazione del fegato (epatite) macchie rosse, lesioni bollose con aree di distacco della pelle, vesciche, eruzioni della pelle (eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica) • riduzione della funzionalità dei reni (insufficienza renale acuta) • infiammazione dei reni (nefrite interstiziale) • sangue nelle urine (ematuria) • cessazione o riduzione della produzione di urine da parte del rene (anuria). Sono stati segnalati casi molto rari di reazioni cutanee gravi. Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta- reazione-avversa. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.5. Come conservare Tachipirina Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Conservare a temperatura non superiore a 25°C. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Tachipirina - il principio attivo è: paracetamolo (ogni supposta contiene 1000 mg di paracetamolo). - gli altri componenti sono: gliceridi semisintetici solidi. Descrizione dell’aspetto di Tachipirina e contenuto della confezione Tachipirina si presenta in supposte da bianco a color crema da 1000 mg confezionate in astuccio da 10 supposte: 2 blister bianchi da 5 supposte ciascuno. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco - A.C.R.A.F. S.p.A. Viale Amelia, 70 00181 Roma. Produttore A.C.R.A.F. S.p.A. Via Vecchia del Pinocchio, 22 60131 Ancona.
Aggiungi al carrello
20 %

OKITASK COMPRESSE A BASE DI KETOPROFENE SALE DI LISINA 40MG UTILE COME ANALGESICO

​​​​​​​Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore okitask 40 mg compresse rivestite con film ketoprofene sale di lisina Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha detto di fare. - Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. - Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. - Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. - Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 7. Che cos’è okitask e a cosa serve 8. Cosa deve sapere prima di prendere okitask 9. Come prendere okitask 10. Possibili effetti indesiderati 11. Come conservare okitask 12. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è okitask e a cosa serve Il nome del suo medicinale è okitask 40 mg compresse rivestite con film (chiamato okitask in questo foglio illustrativo). okitask contiene come principio attivo ketoprofene sale di lisina che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati “Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei” (FANS). Il ketoprofene agisce bloccando le sostanze chimiche che normalmente causano infiammazione nel nostro corpo. Questo medicinale si usa per dolori di diversa origine e natura, ed in particolare: mal di testa, mal di denti, nevralgie (dolori dei nervi), dolori mestruali, dolori muscolari e osteoarticolari (delle ossa e delle articolazioni). Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve periodo di trattamento. 2. Cosa deve sapere prima di prendere okitask Non prenda okitask - se è allergico al ketoprofene o a sostanze con analogo meccanismo d’azione (per esempio acido acetilsalicilico o altri FANS) o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6 “Contenuto della confezione e altre informazioni”); - se ha una storia di reazioni di ipersensibilità (allergia) come broncospasmo (restringimento dei bronchi, che causa difficoltà nella respirazione), attacchi d'asma, rinite acuta, orticaria, eruzioni cutanee. Reazioni anafilattiche gravi, raramente fatali, sono state osservate nei pazienti con storia di ipersensibilità (si veda il paragrafo 4 “Possibili effetti indesiderati”). - se ha ulcera gastrica o duodenale, con ulcera peptica attiva/emorragia o storia di emorragia/ulcera peptica ricorrente (due o più episodi distinti, comprovati di sanguinamento o ulcerazione); - se ha gastrite e disturbi digestivi cronici (dispepsia);- se ha una storia di emorragia gastrointestinale, ulcerazione o perforazione conseguente a precedente terapia con FANS; - se ha emorragie in atto o diatesi emorragica (predisposizione alle emorragie); - se soffre di leucopenia (riduzione del numero di globuli bianchi) o piastrinopenia (riduzione del numero delle piastrine); - se è in terapia con anticoagulanti (medicinali che fluidificano il sangue), altri FANS o acido acetilsalicilico (si veda il sottoparagrafo “Altri medicinali e okitask”); - se ha una severa insufficienza renale (ridotta funzionalità dei reni), epatica (ridotta funzionalità del fegato) o cardiaca (l’incapacità del cuore di pompare l’adeguata quantità del sangue necessaria alle esigenze dell’organismo); - se sta già assumendo altri farmaci antinfiammatori e a base di acido acetilsalicilico; - se è nel terzo trimestre di gravidanza (gli ultimi tre mesi di gravidanza); - se è in stato di gravidanza o se sta allattando (si veda il sottoparagrafo “Gravidanza, allattamento e fertilità”); - se è sottoposto ad importanti interventi chirurgici. Non dia questo medicinale ai bambini e agli adolescenti al di sotto dei 15 anni (si veda il sottoparagrafo “Bambini e adolescenti”). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere okitask. Durante il trattamento con tutti i FANS, come okitask, in qualsiasi momento, con o senza sintomi di preavviso o precedente storia di gravi eventi gastrointestinali, sono state riportate emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione, che possono essere fatali. I pazienti anziani sono maggiormente esposti al rischio di sviluppare reazioni avverse ai FANS, specialmente emorragie e perforazioni gastrointestinali, che possono essere fatali (si veda il paragrafo 3 “Come prendere okitask”). Il ketoprofene può essere associato a un elevato rischio di grave tossicità gastrointestinale, rispetto ad altri FANS, soprattutto ad alte dosi. Gravi reazioni cutanee (della pelle) alcune delle quali fatali, come dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica, sono state riportate molto raramente in associazione con l’uso dei FANS (si veda il paragrafo 4 “Possibili effetti indesiderati”). La reazione si verifica nella maggior parte dei casi nelle fasi iniziali del trattamento. Interrompa l’uso di okitask in caso di comparsa di rash cutaneo, lesioni delle mucose o qualsiasi altro segno di ipersensibilità. I medicinali come okitask possono essere associati ad un modesto aumento del rischio di attacco cardiaco (infarto del miocardio) o ictus (accidente cerebrovascolare). Qualsiasi rischio è più probabile con alte dosi e trattamenti prolungati. Non superi la dose o la durata del trattamento raccomandata. L’uso di alcuni FANS (specialmente ad alti dosaggi e per trattamenti di lunga durata) può essere associato ad un aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi (per esempio infarto del miocardio o ictus), tale rischio non può essere escluso per ketoprofene sale di lisina. Come gli altri FANS, in presenza di una malattia infettiva, le proprietà del ketoprofene di ridurre l’infiammazione, il dolore e la febbre possono mascherare i sintomi comuni della progressione dell’infezione, come la febbre. Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere okitask: • Se soffre d’asma, broncopneumopatia ostruttiva cronica (infiammazione e ostruzione cronica delle vie aeree), rinite allergica o cronica; • Se ha problemi cardiaci, o precedenti di ictus (accidente cerebrovascolare) o pensa dipoter essere a rischio per queste condizioni (per esempio se ha pressione sanguigna alta, diabete, colesterolo elevato, o se fuma); • Se ha una storia (anche familiare) di ipertensione (alta pressione del sangue) e/o insufficienza cardiaca congestizia (accumulo di liquido nei polmoni, negli organi addominali e a livello dei tessuti periferici a causa dell'inadeguata funzione di pompa del cuore) da lieve a moderata, poiché è necessario un adeguato monitoraggio e opportune istruzioni. Durante il trattamento con i FANS sono stati riscontrati ritenzione di liquidi ed edema (gonfiore). • Se assume allo stesso tempo medicinali che potrebbero aumentare il rischio di ulcerazione o emorragia, come corticosteroidi orali (medicinali usati per il trattamento degli stati infiammatori), inibitori selettivi del reuptake della serotonina (come ad esempio medicinali contro la depressione), anticoagulanti (medicinali che fluidificano il sangue) come warfarin, o agenti antiaggreganti come l’acido acetilsalicilico (l'aspirina) (si veda il sottoparagrafo “Altri medicinali e okitask”); • Se ha ulcera peptica attiva o pregressa, o una malattia infiammatoria intestinale (colite ulcerosa, morbo di Crohn), o se ha una storia di malattia gastrointestinale (colite ulcerosa, morbo di Crohn) perché tali condizioni possono ripresentarsi con l’uso di FANS (si veda il paragrafo “Possibili effetti indesiderati”); • Se utilizza altri FANS, inclusi gli inibitori selettivi delle cicloossigenasi-2, perché l’uso concomitante di okitask con altri FANS deve essere evitato (si veda il sottoparagrafo “Altri medicinali e okitask”); • Se ha porfiria epatica (rara malattia del sangue caratterizzata dall’alterazione dell’attività di uno degli enzimi del fegato), poiché il medicinale potrebbe scatenare un attacco; • Se ha malattie del fegato o se presenta test di funzionalità epatica alterati, poiché i livelli di transaminasi (enzimi epatici) dovrebbero essere valutati periodicamente, particolarmente nella terapia a lungo termine. Con l’uso di ketoprofene, sono stati riferiti rari casi di ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi) ed epatite (malattia del fegato). • Se presenta disturbi della vista, come visione offuscata; • Se è affetto da insufficienza cardiaca (condizione per cui il cuore risulta indebolito), se soffre di alterazioni della funzionalità del fegato, come cirrosi (grave compromissione del fegato), se soffre di alterazioni della funzionalità del rene, come nefrosi (malattia degenerativa del rene), o è affetto da insufficienza renale cronica (compromissione della funzione renale), se è in terapia con diuretici (medicinali utilizzati per aumentare la produzione di urina), o se è possibile che abbia un basso volume del sangue (ipovolemia), soprattutto se è anziano all’inizio del trattamento, poiché la funzionalità dei reni deve essere attentamente monitorata. I pazienti anziani sono più predisposti alla riduzione della funzionalità dei reni, del cuore o del fegato. • Se è anziano o se ha avuto l’ulcera, soprattutto se complicata da emorragia o perforazione (si veda il sottoparagrafo “Non prenda okitask”), perché il rischio di emorragia gastrointestinale, ulcerazione o perforazione è più alto con dosi aumentate di FANS. In questo caso dovrà iniziare il trattamento con la più bassa dose disponibile. L’uso concomitante di medicinali protettori per lo stomaco (ad esempio misoprostolo o inibitori di pompa protonica) deve essere considerato se è anziano, se ha avuto l’ulcera o se assume basse dosi di aspirina o altri medicinali che possono aumentare il rischio di eventi gastrointestinali (si veda il sottoparagrafo “Altri medicinali e okitask”); • Se ha una storia di tossicità gastrointestinale (danni allo stomaco o all’intestino), in particolare se è anziano. Riferisca qualsiasi segno o sintomo addominale (soprattutto emorragia gastrointestinale), in particolare nelle fasi iniziali del trattamento. Sospenda immediatamente il trattamento con okitask ai primi segni di emorragia o ulcerazione gastrointestinale.Non usi il medicinale per trattamenti prolungati. Dopo un breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consulti il medico. Bambini e adolescenti okitask non deve essere assunto da bambini e adolescenti di età inferiore ai 15 anni (si veda il sottoparagrafo “Non prenda okitask”). Altri medicinali e okitask Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Faccia particolare attenzione se sta assumendo i seguenti medicinali: - Difenilidantoina (medicinale per il trattamento dell’epilessia) o sulfamidici (medicinali antibatterici): poiché il legame proteico del ketoprofene è elevato, può essere necessario ridurre il dosaggio di difenilidantoina o sulfamidici se dovessero essere somministrati contemporaneamente. - Litio (medicinale usato per il trattamento della psicosi maniaco-depressiva): la contemporanea somministrazione di FANS provoca aumento dei livelli del litio nel sangue. - Probenecid (medicinale usato per il trattamento della gotta): può aumentare le concentrazioni di ketoprofene nel sangue. - Corticosteroidi (medicinali usati per il trattamento degli stati infiammatori): potrebbe verificarsi un aumento del rischio di ulcerazione gastrointestinale o sanguinamento (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e Precauzioni”). - Pentossifillina (medicinale usato per migliorare la circolazione del sangue negli arti), trombolitici (medicinali che facilitano la dissoluzione dei coaguli di sangue), medicinali antiaggreganti (come l’aspirina, la ticlopidina o il clopidogrel) e altri FANS (compresi gli inibitori selettivi della ciclo ossigenasi 2): possono aumentare il rischio di sanguinamento. - Inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRIs - medicinali antidepressivi): possono aumentare il rischio di emorragia gastrointestinale (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”). - Medicinali anticoagulanti (che fluidificano il sangue) come warfarin o eparina: i FANS possono amplificare gli effetti dei medicinali anticoagulanti (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”). - Diuretici (medicinali utilizzati per aumentare la produzione di urina): se lei sta assumendo diuretici ed è particolarmente disidratato, è maggiormente a rischio di sviluppare insufficienza renale (ridotta funzionalità dei reni). Lei deve essere reidratato prima dell’inizio della terapia concomitante ed è necessario monitorare strettamente la funzionalità dei reni dopo l’inizio del trattamento (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”). I FANS possono ridurre l’effetto dei diuretici. - Altri FANS (compresi gli inibitori selettivi della ciclossigenasi 2) e alte dosi di salicilati: la somministrazione contemporanea di diversi FANS può aumentare il rischio di ulcere gastrointestinali. - Medicinali antipertensivi (usati per il trattamento della pressione sanguigna alta): i FANS possono ridurre l’effetto dei medicinali antipertensivi. - ACE-inibitori e antagonisti dell’angiotensina II: se soffre di compromissione della funzionalità renale (in particolare se è disidratato ed è anziano), la cosomministrazione di un ACE-inibitore o di un antagonista dell’angiotensina II e di FANS può comportare per lei un ulteriore deterioramento della funzionalità dei reni, che comprende una possibile insufficienza renale acuta (riduzione brusca della funzionalità dei reni). La combinazione deve essere somministrata con cautela, specialmente se lei è anziano. Lei deve essere adeguatamente idratato e deve essere preso in considerazione il monitoraggio della funzione renale dopo l’inizio della terapia concomitante.- metotrexato (medicinale indicato nella cura di alcune malattie autoimmuni e di alcuni tumori) usato in dosi superiori a 15 mg/settimana: può esserci un aumento del rischio di tossicità ematologica da metotrexato. - medicinali antinfiammatori: tenga presente eventuali interazioni di okitask con questi medicinali. Gravidanza, allattamento e fertilità Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale. Gravidanza Non usi okitask durante la gravidanza o nel caso sospettasse uno stato di gravidanza. Alcuni studi scientifici suggeriscono un aumentato rischio di aborto e malformazioni cardiache e gastriche nelle prime fasi della gravidanza dopo l’uso di medicinali inibitori della sintesi delle prostaglandine. Non usi okitask durante il primo e secondo trimestre di gravidanza se non in casi strettamente necessari. Se okitask è usato in donne che desiderano una gravidanza o durante il primo e secondo trimestre di gravidanza, il dosaggio deve essere mantenuto il più basso possibile per la durata di trattamento più breve possibile. Non usi okitask durante il terzo trimestre di gravidanza. Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti i medicinali della classe di okitask possono esporre il feto a: - tossicità cardiopolmonare (con chiusura prematura del dotto arterioso e ipertensione polmonare, cioè l’aumento della pressione nel circolo polmonare); - disfunzione renale, che può progredire in insufficienza renale con oligo-idroamnios (quantità di liquido amniotico inferiore al normale); la madre e il neonato, alla fine della gravidanza, a: - possibile prolungamento del tempo di sanguinamento, ed effetto antiaggregante che può verificarsi anche a dosi molto basse; - inibizione delle contrazioni uterine risultanti in ritardo o prolungamento del travaglio. Allattamento Non usi okitask durante l’allattamento. Fertilità Non usi okitask se intende iniziare una gravidanza. Sospenda la somministrazione di okitask se ha problemi di fertilità o se è sottoposta a indagini sulla fertilità. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Se in seguito alla somministrazione di okitask dovessero insorgere sonnolenza, senso di vertigini o convulsioni, eviti di guidare, usare macchinari o di svolgere attività che richiedano particolare vigilanza (si veda il paragrafo 4 “Possibili effetti indesiderati”). 3. Come prendere okitask Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del farmacista. Se ha dubbi consulti il farmacista. Le dosi raccomandate sono:Adulti e adolescenti sopra i 15 anni: 1 compressa per somministrazione; eventualmente la somministrazione può essere ripetuta 2-3 volte al giorno, nelle forme dolorose di maggiore intensità. Assuma il medicinale preferibilmente a stomaco pieno, dopo i pasti. Uso nei pazienti con asma, storia di ulcera peptica, malattie del cuore, del fegato o dei reni: la dose deve essere attentamente stabilita dal medico che dovrà valutare un'eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati (vedere “Avvertenze e precauzioni”). Non usi per periodi di tempo prolungati senza il consiglio del medico e non superi le dosi consigliate: in particolare i pazienti anziani dovrebbero attenersi ai dosaggi minimi sopraindicati. Limiti la durata della terapia al superamento dell'episodio doloroso. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Se prende più okitask di quanto deve Sono stati riportati casi di sovradosaggio con dosi fino a 2,5 g di ketoprofene. Nella maggior parte dei casi, sono stati osservati sintomi benigni e limitati a letargia, sonnolenza, mal di testa, vertigini, confusione e perdita di coscienza, dolore, nausea, vomito e dolore epigastrico (nella parte superiore dell’addome). Si possono verificare anche emorragia gastrointestinale, ipotensione (abbassamento della pressione del sangue), depressione respiratoria e cianosi (colorazione bluastra della pelle e delle mucose). Non esistono antidoti specifici in caso di sovradosaggio di ketoprofene. In caso di sospetto sovradosaggo massivo si raccomanda una lavanda gastrica e di istituire un trattamento sintomatico e di supporto. In caso di insufficienza renale, l’emodialisi (la dialisi del sangue) può essere utile per rimuovere il medicinale in circolo. In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di okitask avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Gli eventi avversi più comunemente osservati sono di natura gastrointestinale. Possono verificarsi ulcere peptiche, perforazioni o emorragie gastrointestinali, a volte fatali, in particolare negli anziani (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”). La frequenza e l'entità di questi effetti risultano sensibilmente ridotte assumendo il medicinale a stomaco pieno. In casi eccezionali, le manifestazioni di ipersensibilità possono assumere il carattere di reazioni severe dell’organismo: edema (gonfiore) della laringe, edema (gonfiore) della glottide, dispnea (respiro difficoltoso), palpitazione, sino allo shock anafilattico. In questi casi si rende necessaria un’assistenza medica immediata. Le seguenti reazioni avverse sono state osservate con l’uso di ketoprofene negli adulti: Comuni (possono interessare fino a 1 su 10 persone) - dispepsia (cattiva digestione), nausea, dolore addominale, vomito.Non comuni (possono interessare fino a 1 su 100 persone) - mal di testa, vertigini, sonnolenza; - stipsi (stitichezza), diarrea, flatulenza (presenza di gas nell’intestino), gastrite; - rash (eruzione cutanea), prurito; - edema (accumulo di liquidi che causa gonfiore), affaticamento. Rari (possono interessare fino a 1 su 1.000 persone): - anemia emorragica (causata da sanguinamenti); - parestesie (sensazione anomala sulla pelle, formicolio); - visione offuscata (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”); - tinnito (suono nell’orecchio); - asma; - stomatite (infiammazione della mucosa della bocca), ulcera peptica (ulcera gastrica o duodenale); - epatite, aumento delle transaminasi (enzimi epatici), livelli di bilirubina sierica elevati dovuti a disturbi del fegato; - peso aumentato. Frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) - trombocitopenia (riduzione del numero di piastrine nel sangue), agranulocitosi (grave riduzione del numero di globuli bianchi nel sangue), insufficienza midollare (riduzione della produzione delle cellule del sangue); - reazioni anafilattiche (compreso lo shock), ipersensibilità (allergia); - alterazioni dell'umore; - convulsioni, disgeusia (alterazione del gusto); - insufficienza cardiaca (cuore debole); - ipertensione (aumento della pressione del sangue), vasodilatazione (dilatazione dei vasi sanguigni); - broncospasmo (restringimento dei bronchi, causando difficoltà a respirare), soprattutto nei pazienti con ipersensibilità accertata all’acido acetilsalicilico e ad altri FANS; rinite, dispnea (respiro difficoltoso), edema (gonfiore) della laringe, edema (gonfiore) della glottide; - esacerbazione di colite e morbo di Crohn, emorragia e perforazione gastrointestinale, stomatite ulcerativa (ulcere nella bocca), melena (emissione nelle feci di sangue digerito), ematemesi (vomitare sangue), ulcera e perforazione duodenale; - reazioni da fotosensibilità (reazione da esposizione alla luce solare o lampade UV), alopecia (perdita di peli e capelli), orticaria, angioedema (gonfiore del volto e delle mucose), eruzioni bollose tra cui sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica (gravi reazioni cutanee), edema (gonfiore), esantema (eruzione cutanea); - insufficienza renale acuta, malattie renali tra cui nefrite tubulo interstiziale, sindrome nefritica, test della funzione renale alterati. Studi clinici e dati epidemiologici suggeriscono che l'uso di alcuni FANS (specialmente ad alti dosaggi e per trattamenti di lunga durata) può essere associato ad un modesto aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi (per esempio infarto del miocardio o ictus) (vedere sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”). Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della più bassa dose efficace per la più breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi (si veda il sottoparagrafo “Avvertenze e precauzioni”). Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare okitask Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene okitask - Il principio attivo è ketoprofene sale di lisina. Una compressa contiene 40 mg di ketoprofene sale di lisina, corrispondente a 25 mg di ketoprofene. - Gli altri componenti sono: Nucleo: crospovidone, silice colloidale anidra, sodio dodecil solfato, mannitolo (E421), sodio stearil fumarato Rivestimento: (Opadry II 85 F blu 320 U) alcool polivinilico, macrogol 3350, titanio diossido (E171), talco, blu brillante lacca di alluminio (E133), giallo chinolina lacca di alluminio (E104). Descrizione dell’aspetto di okitask e contenuto della confezione Compresse rivestite con film, per uso orale - confezione da 10 o 20 compresse. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore Dompé farmaceutici S.p.A. Via San Martino 12 - 20122 Milano Produttore Abiogen Pharma spa - via Meucci 36 - 56014 Ospedaletto (PI)
Aggiungi al carrello
15 %

NUTRIVA FLOGOVAL INTEGRATORE ARTICOLAZIONI 30 COMPRESSE

Nutriva Flogoval è un integratore alimentare a base di estratti vegetali utili per favorire il fisiologico trofismo muscolo scheletrico e tendineo. Le infiammazioni delle articolazioni sono disturbi frequenti e dolorosi anche quando non sono delle vere e proprie patologie, come nel caso di artrosi o artriti. La base di questi disturbi è l’infiammazione che deve essere prontamente eliminata, in modo da ridurre il dolore e recuperare la funzionalità muscolo-articolare. Nutriva Flogoval è un integratore a base di estratti vegetali utili nel contrastare stati di tensione localizzati e la funzionalità articolare. La Boswellia e l’Artiglio del diavolo, piante originarie dell’Africa, rappresentano un valido aiuto in particolare per mal di schiena e dolori cervicali. Nutriva Flogoval è efficace per favorire il fisiologico trofismo muscolo-scheletrico. Indicazioni Utile come coadiuvante per il benessere delle articolazioni. Grazie alla sinergia dei principi attivi è indicato per problematiche infiammatorie. Modo d'uso 2 - 4 compresse al giorno con acqua, preferibilmente al pasto. Ingredienti Boswellia (Boswellia serrata Roxb) gommoresina e.s. tit. 65% acidi boswellici, Artiglio del Diavolo (Harpagophytum Procumbens DC) radice e.s. tit. 5% arpagoside, Ribes nero (Ribes nigrum L.) olio 40% Ac. Linoleico e 12-18% Ac. Alfa Linoleico e Gamma Linoleico, Oliva (Olea europaea L.) frutto tit. 45% polifenoli, Mirra (Commhiphora myhrra Engl.) resina e.s. incenso, (Boswellia Species) gommoresina e.s., Agente di Carica: Cellulosa microcristallina, Antiagglomeranti: Magnesio stearato, Silice colloidale. Formato 30 Compresse.
Aggiungi al carrello
Spedizioni gratuite 20 %

HYALUBRIX 60 MG - SIRINGA PRE-RIEMPITA DI ACIDO IALURONICO

Indicazioni: Hyalubrix è un sostituto temporaneo del liquido sinoviale per pazienti affetti da artropatia degenerativa o meccanica, che causa un'alterazione della funzionalità del liquido sinoviale, senza sinovite attiva. Uso intra-articolare. Posologia e Modalità d'uso: Iniettare Hyalubrix, usando un ago sterile adatto (per esempio 18 o 20 G), nell'articolazione lesionata ad intervalli settimanali per un totale di 3 settimane. Se necessario, possono essere eseguite ulteriori iniezioni. La somministrazione del prodotto deve essere eseguita esclusivamente da medici specialisti. Devono essere osservate tutte le regole riguardanti l'asepsi e le tecniche iniettive. Se è presente un versamento, rimuoverlo prima di iniettare Hyalubrix. Caratteristiche: Hyalubrix è una soluzione sterile, apirogena, viscoelastica prodotta con acido ialuronico sale sodico, ottenuto per fermentazione batterica da una frazione ad alto peso molecolare. Molti studi indicano che la somministrazione di acido ialuronico per via intramuscolare è in grado di ripristinare le proprietà viscoelastiche del liquido sinoviale, con una conseguente attenuazione del dolore ed un miglioramento della mobilità dell'articolazione. La confezione contiene 3 siringhe preriempite ciascuna contiene 30mg/2ml di acido ialuronico sale sodico, sterilizzato al calore umido. Componenti: Acido ialuronico sale sodico 1,5%; sodio cloruro; sodio fosfato bibasico 12H2O; sodio fosfato monobasico 2H2O; acqua per preparazioni iniettabili. Formato: Astuccio da 1 siringa preriempita da 4ml sigillata in blister
Aggiungi al carrello
Spedizioni gratuite 20 %

HYALUBRIX 30 MG - SIRINGA PRE-RIEMPITA DI ACIDO IALURONICO 2 ML

Indicazioni: Hyalubrix è un sostituto temporaneo del liquido sinoviale per pazienti affetti da artropatia degenerativa o meccanica, che causa un'alterazione della funzionalità del liquido sinoviale, senza sinovite attiva. Uso intra-articolare. Posologia e Modalità d'uso: Iniettare Hyalubrix, usando un ago sterile adatto (per esempio 18 o 20 G), nell'articolazione lesionata ad intervalli settimanali per un totale di 3 settimane. Se necessario, possono essere eseguite ulteriori iniezioni. La somministrazione del prodotto deve essere eseguita esclusivamente da medici specialisti. Devono essere osservate tutte le regole riguardanti l'asepsi e le tecniche iniettive. Se è presente un versamento, rimuoverlo prima di iniettare Hyalubrix. Caratteristiche: Hyalubrix è una soluzione sterile, apirogena, viscoelastica prodotta con acido ialuronico sale sodico, ottenuto per fermentazione batterica da una frazione ad alto peso molecolare. Molti studi indicano che la somministrazione di acido ialuronico per via intramuscolare è in grado di ripristinare le proprietà viscoelastiche del liquido sinoviale, con una conseguente attenuazione del dolore ed un miglioramento della mobilità dell'articolazione. La confezione contiene 3 siringhe preriempite ciascuna contiene 30mg/2ml di acido ialuronico sale sodico, sterilizzato al calore umido. Componenti: Acido ialuronico sale sodico 1,5%; sodio cloruro; sodio fosfato bibasico 12H2O; sodio fosfato monobasico 2H2O; acqua per preparazioni iniettabili. Formato: Astuccio contenente 3 siringhe preriempite; ciascuna siringa è sigillata in blister. Astuccio da 1 siringa preriempita sigillata in blister
Aggiungi al carrello
20 %

CANDIOLI COSEQUIN ULTRA PROTEGGE ARTICOLAZIONI PER CANI COMPRESSE

Candioli Cosequin Ultra Compresse è un mangime complementare per cani con problemi articolari, ideato specificamente per supportare la corretta funzionalità articolare grazie ad una formulazione esclusiva per uso veterinario. Caratteristiche Cosequin Ultra è un mangime complementare per cani con problemi articolari, ideato specificamente per supportare la corretta funzionalità articolare grazie ad una formulazione esclusiva per uso veterinario che contiene l’associazione di glucosamina cloridrato, condroitin solfato a basso peso molecolare, Avocado/Soybean Unsaponifiables (ASU) e Hyal-Joint DS (HA). Condroitin solfato e glucosamina aiutano a rallentare la degenerazione cartilaginea. Hyal-Joint DS (HA), grazie al suo contenuto in Acido Ialuronico, contribuisce al corretto mantenimento del liquido sinoviale, essenziale per recuperare la mobilità articolare. ASU è una frazione insaponificabile di oli di avocado e di soia in grado di controllare l’attività dei mediatori pro-infiammatori in molti tessuti articolari. Hyal-Joint DS (HA) e ASU: Brevetti Europei N°EP1083929 / EP2101799 Modo d'uso Somministrare ai cani quotidianamente per 40 giorni in base al peso corporeo e ripetere la somministrazione 2-3 volte all'anno, secondo il parere del veterinario. Le compresse possono essere date in 1 unica somministrazione giornaliera. L'uso di Cosequin Ultra è sicuro anche in caso di somministrazione prolungata. 0-10 kg = 1 cpr/gg 10-20 kg = 2 cpr/gg 20-40 kg = 3 cpr/gg >40 kg = 4 cpr/gg Regime dispensazione: Libera vendita Gruppo Anatomico ATCvet: QV - 07 - Tutti gli altri prodotti non terapeutic Ingredienti NomeConcentrazione glucosamina cloridrato (HCl) 400 mg  condroitin solfato 250 mg Formato Confezione da 40, 80 o 240 compresse.
Aggiungi al carrello
20 %

COSEQUIN TASTE HA

Caratteristiche ​​​​​​​Cosequin HA è un mangime complementare per cani consigliato in presenza di problemi articolari. Solo COSEQUIN HA contiene Hyaljoint. Grazie all'elevata appetibilità COSEQUIN HA è di facile gestione. Può essere somministrato prima, durante o dopo i pasti, oppure direttamente nella pappa. La sua struttura ne permette il frazionamento, per facilitarne l'assunzione da parte di animali più piccoli. Cosequin Taste è un mangime complementare particolarmente indicato per cani e gatti con osteoartrite e processi degenerativi della cartilagine articolare causati dall'età avanzata, da una maggiore attività fisica o dal sovrappeso. Nelle razze canine di grandi dimensioni , con elevato grado di displasia dell'anca, per limitare il verificarsi di osteoartrite (in questi casi il veterinario dovrà valutare l'eventualità di una correzione chirurgica). Dopo un intervento articolare o in caso di affezioni post-traumatiche, per garantire un miglior recupero dell'animale. Il prodotto apporta sostanze essenziali per un ottimale mantenimento delle cartilagini articolari, in quanto contiene i due principali glicosaminoglicani presenti fisiologicamente nella cartilagine articolare: il Condroitin Solfato e la Glucosamina. La loro azione sinergica conferisce doppia efficacia a questo condroprotettore. Il Condroitin Solfato è un componente chiave della matrice cartilaginea, ed è il principale responsabile della sua adeguata idratazione. E' essenziale per mantenere l'elasticità a la flessibilità delle articolazioni, riducendone al minimo il degrado. La Glucosamina HCI aumenta la sintesi dei componentidella matrice da parte dei condriciti. Il liquido sinoviale delle articolazioni è composto principalmente da Acido Ialuronico. Questa molecola conferisce le sue proprietà lubrificanti, fornendo flessibilità alle articolazioni. In alcuni problemi articolari, la qualità del liquido sinoviale può essere influenzata da una diminuzione di concentrazione dell'Acido Ialuronico, con conseguente perdita di flessibilità e di mobilità articolare. Hyaljoint DS, grazie al suo contenuto di Acido Ialuronico, contribuisce al corretto mantenimento di liquido sinoviale ed è essenziale per ripristinare la mobilità articolare. L'impiego di Cosequin Taste risulta sicuro e privo di effetti collaterali o controindicazioni anche in caso di trattamenti prolungati, in quanto i principi attivi sono completamente di origine naturale e fisiologicamente presenti nella cartilagine articolare. L’elevato dosaggio e l’assoluta purezza (rispettivamente >95% e >99%) del Condroitin Solfato e della Glucosamina presenti in Cosequin Taste garantiscono un'attività protettiva sulla cartilagine articolare a pronta insorgenza ed elevata durata.
Aggiungi al carrello
20 %

RELIEF BIOSTERINE INTEGRATORE 24 COMPRESSE IN CASO DI DOLORI ARTICOLARI

  Integratore alimentare in compresse a base di Biosterine® (fitocomposto costituito da Basilico santo e Salvia officinale, titolato al 40 % in Acido rosmarinico) e principi vegetali specifici, utili per favorire la funzionalità articolare. Ingredienti: Boswellia (boswellia serrata; maltodestrine) resina estratto secco titolato 75 % in acidi boswellici; agenti di carica: cellulosa microcristallina; calcio fosfato; curcuma (curcuma longa) radice estratto secco titolato 95 % in curcuminoidi; biosterine®: basilico santo (ocimum sanctum) e salvia (salvia officinalis) foglie estratti secchi titolati 40 % in acido rosmarinico; boswellia (boswellia serrata) resina polvere; curcuma (curcuma longa) radice polvere; antiagglomeranti: acidi grassi; biossido di silicio; stabilizzante: carbossimetilcellulosa reticolata sodica; sodio jaluronato; agenti di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa; glicerolo; acido stearico; cellulosa microcristallina. Ingredienti (contenuti medi) per 100 g per 3 compresse Boswellia estratto secco titolato 75 % Acidi boswellici 21,70 g 800,10 mg Acidi boswellici apportati 16,30 g 600,00 mg Curcuma estratto secco titolato 95 % Curcuminoidi 16,30 g 600,00 mg Curcuminoidi apportati 15,50 g 570,00 mg Biosterine®: Basilico santo e Salvia estratto secco (titolato 40 % in Acido rosmarinico) 16,30 g 600,00 mg Acido rosmarinico apportato 6,52 g 240,00 mg Boswellia resina polvere 8,13 g 300,00 mg Curcuma radice polvere 8,13 g 300,00 mg Acido jaluronico* 2,03 g 75,00 mg * di origine vegetale. Modalità d'uso: Deglutire con un bicchiere d’acqua, una compressa per tre volte al giorno, prima dei pasti. Avvertenze: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. Formato: Confezione da 24 compresse.  
Aggiungi al carrello
20 %

BODY SPRING ARPAGOFITO (ARTIGLIO DEL DIAVOLO) 50 COMPRESSE

Integratore alimentare a base di arpagofito. Utile per il benessere della funzione articolare. Ingredienti   per compressa per dose giornaliera Arpagofito* radice (Arpagophytum procumbens, maltodestrine) estratto secco titolato al 2% in arpagosidi tenore in arpagoside 270 mg 5,4 mg 810 mg 16,2 mg Agenti di carica (calcio fosfato, cellulosa microcristallina), antiagglomeranti (carbossimetilcellulosa reticolata sodica, magnesio stearato, biossido di silicio). *noto anche con il nome di Artiglio del diavolo. Modalità d'uso Si consiglia l’assunzione 3 compresse al giorno, una subito dopo ciascun pasto (colazione, pranzo, cena). Richiudere accuratamente il flacone dopo l’uso. Avvertenze L’eventuale lieve variazione del colore delle compresse può attribuirsi agli ingredienti naturali in esse contenuti e non è indice di alterazione della qualità del prodotto. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno assunti come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Conservazione Conservare a temperatura ambiente (non superiore a 30° C); evitare l'esposizione a fonti di calore localizzate, ai raggi solari e il contatto con l'acqua. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Formato Confezione da 50 compresse.
Aggiungi al carrello
20 %

BODY SPRING ARTHRODOL 60 COMPRESSE

  Integratore alimentare a base di Glucosamina, Condroitinsolfato, Boswellia. Utile per il benessere della funzione articolare. La Glucosamina sostiene il fisiologico funzionamento delle cartilagini articolari. Il Condroitinsolfato e la Boswellia, in sinergia con la Glucosamina, aiutano a migliorare la funzionalità articolare. Ingredienti:   per compressa per 3 compresse per 2 compresse Glucosamina solfato di cui glucosamina 250 mg 140 mg 750 mg 420 mg 500 mg 280 mg Condroitinsolfato titolato 90% 125 mg 375 mg 250 mg Boswellia resina (Boswellia serrata, maltodestrine) estratto secco titolato 65% acidi boswellici 100 mg 65 mg 300 mg 195 mg 200 mg 130 mg Agenti di carica (fosfato bicalcico, cellulosa microcristallina), antiagglomeranti (magnesio stearato, biossido di silicio), calcio silicato, carbossimetilcellulosa di sodio reticolata. Modalità d'uso: Si consiglia l'assunzione di 3 compresse al giorno nella prima settimana di assunzione, proseguendo successivamente ocn 2 compresse. Avvertenze: L’eventuale lieve variazione del colore delle compresse può attribuirsi agli ingredienti naturali in esse contenuti e non è indice di alterazione della qualità del prodotto. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno assunti come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Conservazione: Conservare a temperatura ambiente (non superiore a 30° C); evitare l'esposizione a fonti di calore localizzate, ai raggi solari e il contatto con l'acqua. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Formato: Confezione da 60 compresse.
Aggiungi al carrello
20 %

CRONIDOL ACT CONFEZIONE DA 20 COMPRESSE GASTRORESISTENTI

CroniDol ACT Integratore alimentare a base di estratti vegetali di artiglio del diavolo, boswellia, curcuma e zenzero. L'artiglio del diavolo ha un'azione antinfiammatoria e antidolorifica. La boswellia ha un'azione antiedemigena e antinfiammatoria. La curcuma ha azione antinfiammatoria e sulla cascata acido arachidonico. Lo zenzero, infine, svolge la funzione di condroprotettore con un'azione antinfiammatoria. La sinergia di questi componenti aiuta a preservare la funzionalità articolare, riducendo infiammazione, flogosi, sintomatologia dolorosa e contrastando il processo di distruzione. Modalità d'uso DOLORE ACUTO: si consiglia l'assunzione di 2 compresse 3 volte al giorno da deglutire con acqua. Non masticare. DOLORE CRONICO: si consiglia l'assunzione di 1 compressa 2 volte al giorno da deglutire con acqua. Non masticare. Ingredienti Contenuti medi per 2 compresse Artiglio del diavolo estratto secco apporto di arpagoside 702 mg   35,1 mg Boswellia estratto secco apporto di AKBA 150 mg 3 mg Curcuma estratto secco apporto di curcuminoidi 200 mg 190 mg Zenzero estratto secco apporto di gingeroli 150 mg 15 mg Senza glutine. Avvertenze Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. Formato Confezione da 20 compresse gastroresistenti.
Aggiungi al carrello
15 %

BIOPOR - APPARATO OSTEOARTICOLARE

BIOPOR Integratore alimentare a base di estratti vegetali ad azione energetica, associati in giusta proporzione utile per favorire la fisiologica funzionalità dell'apparato osteoarticolare. Ingredienti Equiseto (equisetum arvense l.) parti aeree; abete bianco (abies alba mill.) gemme; betulla bianca (betula alba l.) gemme; centinodia (polygonum aviculare l.) pianta; ortica (urtica dioica l.) pianta intera; ontano bianco (alnus incana l.) moench. gemme; pino (pinus sp.) gemme; ribes nero (ribes nigrum l.) gemme; rovo (rubus fructicosus l.) giovani getti; mirtillo rosso (vaccinium vitis idaea l.) giovani getti; vite (vitis vinifera l.) gemme. Modalità d'uso 20 gocce tre volte al giorno. Avvertenze Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Il prodotto và utilizzato nell'ambito di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Caratteristiche nutrizionali    per 100 ml per 3 ml Equiseto estr. idroalc. 25 ml 0,75 ml Abete bianco estr. idroalc. 15 ml 0,45 ml Betulla bianca estr. idroalc. 10 ml 0,3 ml Centinodio estr. idroalc. 10 ml 0,3 ml Ortica estr. idroalc. 10 ml 0,3 ml Ontano bianco estr. idroalc. 5 ml 0,15 ml Pino gemme estr. idroalc. 5 ml 0,15 ml Ribes nero estr. idroalc. 5 ml 0,15 ml Rovo estr. idroalc. 5 ml 0,15 ml Mirtillo rosso estr. idroalc. 5 ml 0,15 ml Vite gemme estr. idroalc. 5 ml 0,15 ml Formato Flacone da 50 ml.  
Aggiungi al carrello
15 %

CONALGIN - PER IL MANTENIMENTO DEI TESSUTI DELLE ARTICOLAZIONI

GONALGIN Integratore alimentare a base di estratti vegetali associati e combinati in giusta proporzione per agire favorevolmente sul mantenimento delle condizioni di naturale integrità dei tessuti della struttura delle articolazioni. Ingredienti Incenso francese (boswellia carterii birdw.) resina; artiglio del diavolo (harpagophytum procumbens dc) radici; vite del canada (ampelopsis quinquefolia l.) giovani getti; frassino (fraxinus excelsior l.) foglie; pioppo nero (populus nigra l.) corteccia e gemme; olmaria (spiraea ulmaria l.) sommità fiorite; alchemilla (alchemilla vulgaris l.) parti aeree; pino (pinus sp.) gemme; ribes nero (ribes nigrum l.) gemme; mirtillo rosso (vaccinium vitis idaea l.) giovani getti; vite (vitis vinifera l.) gemme. Modalità d'uso 20 gocce tre volte al giorno. Avvertenze Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Il prodotto và utilizzato nell'ambito di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Caratteristiche nutrizionali    per 100 ml per 3 ml Incenso francese estr.idroalc. 20 ml 0,6 ml Artiglio del Diavolo estr.idroalc. 15 ml 0,45 ml Vite del Canada estr.idrogliceroalc. 10 ml 0,3 ml Frassino estr.idroalc. 10 ml 0,3 ml Pioppo Nero estr.idrogliceroalc. 10 ml 0,3 ml Olmaria estr.idroalc. 10 ml 0,3 ml Alchemilla estr.idroalc. 5 ml 0,15 ml Pino estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Ribes Nero estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Mirtillo Rosso estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Vite estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Formato Flacone da 50 ml.    
Aggiungi al carrello
15 %

PERIARTRALGIN - PER L'INTEGRITA DEI TESSUTI DELLE ARTICOLAZIONI

PERIARTRALGIN Integratore alimentare a base di estratti vegetali associati in giusta proporzione per agire favorevolmente sul mantenimento delle condizioni di naturale integrità dei tessuti della struttura delle articolazioni. Ingredienti Incenso (boswellia carterii birdw.) resina; salice bianco (salix alba l.) corteccia; vite del canada (ampelopsis quinquefolia l.) giovani getti; escolzia (eschscholtzia californica) chamisso pianta intera; iperico (hypericumperforatum l.) sommità fiorite; ortica (urtica dioica l.) pianta intera; erigeron (erigeron canadensis l.) pianta intera; pino (pinus sp.) gemme; ribes nero (ribes nigrum l.) gemme; mirtillo rosso (vaccinium vitis idaea l.) giovani getti; vite (vitis vinifera l.) gemme. Modalità d'uso 20 gocce tre volte al giorno. Avvertenze Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Il prodotto và utilizzato nell'ambito di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Se si stanno assumendo farmaci, prima di utilizzare consultare il medico perché l'estratto di Iperico può interferire sul loro metabolismo inibendo anche l'attività. L'estratto si Iperico è controindicato in età pediatrica e nell'adolescenza. Caratteristiche nutrizionali    per 100 ml per 3 ml Incenso francese estr.idroalcolico 20 ml 0,6 ml Salice bianco estr.idroalcolico 15 ml 0,45 ml Vite del Canada estr.idrogliceroalc. 10 ml 0,3 ml Escolzia estr.idroalcolico 10 ml 0,3 ml Iperico estr.idroalcolico 10 ml 0,3 ml Ortica estr.idroalcolico 10 ml 0,3 ml Erigeron estr.idroalcolico 5 ml 0,15 ml Pino estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Ribes nero estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Mirtillo rosso estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Vite estr.idrogliceroalc. 5 ml 0,15 ml Formato Flacone gocce da 50 ml.  
Aggiungi al carrello
20 %

SYNVISC - SIRINGA PRERIEMPITA A BASE DI HYLAN (AC.IALURONICO E NAG)

COMPOSIZIONE Hylan G-F 20 è disponibile come • Synvisc, siringa preriempita 2 ml Hylan G-F 20 è un liquido viscoelastico sterile, apirogeno, contenente hylan. Gli hylan sono derivati dello ialuronato (sale sodico dell’acido ialuronico) e sono costituiti da unità ripetitive disaccaridiche di N-acetilglucosamina e glucuronato di sodio. Lo hylan A ha un peso molecolare medio di circa 6.000.000 di dalton e lo hylan B è un idrogel. Hylan G-F 20 contiene hylan A e B (8,0 mg ± 2,0 mg per ml) in soluzione fisiologica tamponata di cloruro di sodio (pH 7,2 ± 0,3). CARATTERISTICHE Hylan G-F 20 è biologicamente simile allo ialuronato. Lo ialuronato è uno dei componenti del liquido sinoviale e ne determina le caratteristiche di viscoelasticità. Le proprietà meccaniche (viscoelastiche) di Hylan G-F 20 sono, tuttavia, superiori a quelle del liquido sinoviale e a quelle di soluzioni a base di ialuronato di simile concentrazione. Hylan G-F 20 ha un 'elasticità (storage modulus G ') a 2,5 Hz pari a 111 ± 13 Pascal (Pa) ed una viscosità (loss modulus G'') di 25 ± 2 Pa. L 'elasticità e la viscosità del liquido sinoviale del ginocchio in soggetti di età compresa tra i 18 e i 27 anni, misurate con una tecnica sovrapponibile, a 2,5 Hz sono rispettivamente G ' = 117 ± 13 Pa e G'' = 45 ± 8 Pa. Gli hylan vengono metabolizzati fisiologicamente attraverso lo stesso processo degli ialuronati e i prodotti di decomposizione non sono tossici. INDICAZIONI E USO Hylan G-F 20 • ricostituisce temporaneamente la viscoelasticità del liquido sinoviale. • apporta benefici clinici ai pazienti in tutti gli stadi di artrosi delle articolazioni. • è più efficace nei pazienti che utilizzano attivamente e regolarmente l’articolazione affetta dalla patologia. • raggiunge il suo effetto terapeutico tramite la viscosupplementazione, un processo attraverso il quale lo stato fisiologico e le caratteristiche reologiche del fluido sinoviale dell’articolazione artrosica vengono reintegrati. La viscosupplementazione con Hylan G-F 20 è indicata per alleviare il dolore e le limitazioni funzionali, permettendo un movimento più esteso dell’articolazione. Gli studi in vitro hanno dimostrato che Hylan G-F 20 protegge le cellule cartilaginee dal danneggiamento dovuto all’azione di agenti fisici e chimici. Synvisc è indicato soltanto per l’uso intra-articolare da parte di un medico per il trattamento sintomatico del dolore associato all’artrosi del ginocchio, dell’anca, della caviglia e della spalla. CONTROINDICAZIONI • Hylan G-F 20 non deve essere iniettato nell’articolazione in presenza di stasi venosa o linfatica nell’arto affetto dalla patologia. • Hylan G-F 20 non deve essere utilizzato in presenza di infezioni o gravi infiammazioni o di dermopatie o infezioni cutanee nell’area sede dell’iniezione. AVVERTENZE • Non iniettare per via endovascolare. • Non iniettare per via extra-articolare o nei tessuti o nella capsula sinoviale. In generale le complicazioni nell’area dell’iniezione sono state determinate da una diffusione extra-articolare di Synvisc. • Non usare in concomitanza disinfettanti contenenti sali di ammonio quaternario per la preparazione della cute, in quanto in loro presenza lo ialuronato potrebbe precipitare. PRECAUZIONI • Hylan G-F 20 non deve essere utilizzato se prima dell’iniezione si è verificato un versamento intra-articolare di notevole entità. • Come per tutte le procedure invasive relative alle articolazioni, si raccomanda che il paziente eviti qualsiasi attività motoria eccessiva dopo l’iniezione intra-articolare, e che riprenda la piena attività entro qualche giorno. • Hylan G-F 20 non è stato sperimentato nelle donne in stato di gravidanza o in bambini/ragazzi di età inferiore a 18 anni. • Hylan G-F 20 contiene piccole quantità di proteina di origine aviaria e non deve essere utilizzato nei pazienti con ipersensibilità a tale proteina. EFFETTI INDESIDERATI • Effetti indesiderati che possono interessare l’articolazione nella quale è stata praticata l’iniezione: dolore transitorio e/o gonfiore e/o versamento nell’articolazione iniettata possono manifestarsi a seguito di iniezioni intra-articolari di Hylan G-F 20. Casi di infiammazione acuta caratterizzati da dolore articolare, gonfiore, versamento e talvolta sensazione di calore e/o rigidità dell’articolazione, sono stati riportati in seguito all’iniezione intra-articolare di Synvisc. L’analisi del liquido sinoviale rivela liquido asettico senza cristalli. Spesso questa reazione risponde in pochi giorni al trattamento con farmaci antinfiammatori non-steroidei (FANS), steroidi intra-articolari e/o artrocentesi. Il beneficio clinico derivante dal trattamento può essere ancora evidente dopo tali reazioni. • Durante la sperimentazione clinica su Synvisc non sono state registrate infezioni intra-articolari, e si sono riscontrate raramente durante l’impiego clinico Synvisc. • Sono state riferite anche reazioni di ipersensibilità tra cui reazione anafilattica, reazione anafilattoide, shock anafilattico e angioedema. • Gli effetti sistemici correlati alla somministrazione di Synvisc raramente emersi dall’esperienza post-commercializzazione sono stati i seguenti: rash, orticaria, prurito, febbre, nausea, cefalea, vertigini, brividi, crampi muscolari, parestesia, edema periferico, malessere, difficoltà respiratorie, vampate di calore e edema facciale. • Studi clinici controllati con Synvisc non hanno evidenziato differenze statisticamente rilevanti nel numero o nei tipi di effetti indesiderati sistemici tra il gruppo di pazienti trattati con Synvisc e il gruppo di pazienti che aveva ricevuto trattamenti di controllo. DOSAGGIO E SOMMINISTRAZIONE • Non utilizzare Hylan G-F 20 se la confezione è aperta o danneggiata. • Il contenuto della siringa deve essere utilizzato immediatamente dopo l’apertura della confezione. • Rimuovere il liquido sinoviale o il versamento prima di ogni iniezione di Hylan G-F 20. • Iniettare a temperatura ambiente. • Per estrarre la siringa dal blister (o dal contenitore), tenerla stretta per il corpo senza toccare lo stelo dello stantuffo. • Somministrare utilizzando procedure strettamente asettiche, prestando particolare attenzione nella rimozione del beccuccio. • Svitare il beccuccio grigio prima di estrarlo, per ridurre al minimo la fuoriuscita di prodotto. • Utilizzare aghi dalle dimensioni appropriate: • Synvisc – da calibro 18 a calibro 22 • Utilizzare l’ago di lunghezza idonea all’articolazione da sottoporre a trattamento. • Per assicurare una tenuta perfetta ed evitare la fuoriuscita durante la somministrazione, assicurarsi che l’ago sia saldamente inserito sulla siringa. • Non serrare o esercitare un’eccessiva pressione durante l’applicazione dell’ago o la rimozione della protezione dell’ago, in quanto si potrebbe rompere la punta della siringa. • Iniettare solo nello spazio sinoviale eseguendo l’operazione se necessario sotto guida strumentale, ad esempio fluoroscopia, specialmente in caso di trattamento dell’anca e della spalla. • Il contenuto della siringa è monouso. Le linee guida per il dosaggio raccomandato indicano di iniettare l’intero volume (2 ml per Synvisc) della siringa. Gettare il Synvisc non utilizzato. • Non riutilizzare la siringa e/o l’ago. Il riutilizzo di siringhe, di aghi e/o del prodotto di una siringa usata può portare alla perdita della sterilità, alla contaminazione del prodotto e/o ad un trattamento incompleto. • Sotto guida fluoroscopica può essere utilizzato un mezzo di contrasto ionico o non ionico. Non usare più di 1 ml di mezzo di contrasto per 2 ml di Hylan G-F 20. • Non risterilizzare Hylan G-F 20. POSOLOGIA Lo schema posologico di Hylan G-F 20 dipende dall’articolazione da trattare. Artrosi del ginocchio: Synvisc Il regime di trattamento raccomandato per Synvisc è di tre iniezioni di 2 ml nel ginocchio, a distanza di una settimana l’una dall’altra. Per raggiungere l’effetto ottimale, è essenziale praticare tutte e tre le iniezioni. Il dosaggio massimo raccomandato è di sei iniezioni nell’arco di sei mesi, con una pausa di almeno quattro settimane tra i regimi di trattamento. Artrosi dell’ anca, della caviglia e della spalla: Synvisc Il regime di trattamento iniziale raccomandato è di una singola iniezione di 2 ml. Si raccomanda tuttavia di praticare una seconda iniezione di 2 ml qualora non si ottenga un adeguato beneficio sintomatico del dolore. Dati clinici hanno dimostrato che i pazienti traggono beneficio da questa seconda iniezione se praticata a distanza di uno-tre mesi dalla prima. DURATA DELL’EFFETTO Il trattamento con Hylan G-F 20 interessa solo l’articolazione sede dell’iniezione e non produce un effetto sistemico generale. Synvisc Generalmente è stata riscontrata una durata massima dell’effetto per i pazienti che rispondono bene al trattamento fino a 26 settimane, anche se si sono osservati periodi più brevi o più lunghi. Dati estrapolati da studi clinici prospettici condotti su pazienti con artrosi del ginocchio hanno dimostrato benefici di trattamento fino a 52 settimane, dopo un singolo ciclo di trattamento di tre iniezioni di Synvisc. I dati clinici di uno studio in doppio cieco, randomizzato e controllato in pazienti con OA del ginocchio hanno evidenziato in termini clinici una riduzione statisticamente significativa e del dolore rispetto al gruppo placebo. In totale sono stati trattati 253 pazienti (124 hanno ricevuto Synvisc-One e 129 hanno ricevuto placebo). Nel corso di 26 settimane, nei pazienti trattati con Synvisc-One si è evidenziata una variazione percentuale media del dolore rispetto al dato iniziale del 36%, mentre i pazienti nel gruppo placebo hanno mostrato una variazione percentuale media del dolore rispetto al dato iniziale del 29%. Ulteriori dati clinici prospettici di due studi multicentrici in aperto in pazienti con OA del ginocchio hanno mostrato miglioramenti statisticamente significativi del sollievo dal dolore rispetto al dato iniziale per un periodo fino a 52 settimane dopo una singola somministrazione di Synvisc-One. Nel primo studio, 394 pazienti trattati con Synvisc-One hanno mostrato una variazione statisticamente significativa nel punteggio della sottoscala del dolore alla deambulazione WOMAC A1 (-28 ± 19,89 mm su una VAS di 100 mm) alla Settimana 26 rispetto al dato iniziale. Inoltre, sono state osservate variazioni statisticamente significative rispetto al dato iniziale nei punteggi WOMAC A1 e WOMAC A, B e C per tutti i sei periodi di osservazione tra la settimana 1 e la settimana 52, a dimostrazione di un miglioramento del dolore alla deambulazione e del dolore a riposo (WOMAC A1 -32,7 ± 19,95 mm; WOMAC A -29,18 ± 19,158 mm), della rigidità (WOMAC B -25,77 ± 22,047 mm) e della funzionalità articolare (WOMAC C -25,72 ± 19,449 mm) nel corso delle 52 settimane. CONTENUTO PER ml (hylan G-F 20) Ogni ml contiene: hylan 8,0 mg, cloruro di sodio 8,5 mg, idrogeno fosfato disodico 0,16 mg, diidrogeno fosfato sodico idrato 0,04 mg, acqua per preparazioni iniettabili quanto basta. CONFEZIONE Il contenuto di ciascuna siringa è sterile e apirogeno. Conservare ad una temperatura compresa tra +2° C e +30°C. Non congelare. Synvisc viene fornito in una siringa di vetro da 2,25 ml preriempita con 2 ml di Hylan G-F 20.
Aggiungi al carrello
20 %

REUMATONIL CREMA GEL - UTILE PER IL BENESSERE DELLE ARTICOLAZIONI

INDICAZIONI: Formulazione lenitiva per la pelle a base di Arnica montana, Bromelina, Escina e Rutina. Per l'azione dei suoi principi funzionali vegetali (artiglio del diavolo e capsico), associati all'azione sinergica di glucosamina e condroitin solfato, REUMATONIL crema-gel è utile in tutti casi in cui sia necessario ripristinare le normali condizioni cutanee. Grazie alla sua formulazione in crema-gel viene assorbito rapidamente. Il capsico dona un gradevole lieve effetto riscaldante che integra la benefica azione del massaggio. MODALITÀ D'USO: Applicare uno strato di gel più volte al giorno sulla parte interessata, massaggiando fino a completo assorbimento. COMPONENTI: Aqua, alcohol denaturato, cetyl alcohol, methyl salicylate, menthol, potassium cetyl phosphate, glycerin, glyceryl stearate, harpagophytum procumbens root extract, glucosamine sulfate, capsicum frutescens oleoresin, sodium chondroitin sulfate, isopropyl palmitate, carbomer, triethanolamine, stearic acid, alcohol, polyacrylamide, C13-14 isoparaffin, laureth-7, phenoxyethanol, ethylhexylglycerin. Senza parabeni e senza profumo. AVVERTENZE: Uso esterno. Non ingerire. Non usare in caso di ipersensibilità cutanea o intolleranza verso i principi attivi in esso contenuti. Non utilizzare su cute lesa. Lavare le mani dopo l’uso. Evitare il contatto con gli occhi. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Nickel tested. CONFEZIONE: ​​​​​​​Tubo da 50 ml.
Aggiungi al carrello